Sabato 8 Dicembre 2018, 20:32

Allarme chimico al negozio cinese, ma era spray al peperoncino

La squadra Nbcr dei vigili del fuoco intervenuta ieri
PORDENONE - La telefonata di un cliente ha fatto scattare immediatamente l’allarme: «Mi bruciano gli occhi, devono aver buttato qualcosa di pericoloso nell’aria. Venite subito al Bai-Li market di Fiume Veneto». Si tratta di un negozio cinese. Pochi minuti e una squadra Nbcr (il pronto intervento in caso di rischi di tipo nucleare, batteriologico, chimico e radiologico) dei vigili del fuoco di Pordenone, con un esperto al seguito in grado di affrontare situazioni delicate come quella che si paventava, in pochi minuti ha raggiunto via Maestri del lavoro 33, nell’area commerciale di Cimpello di Fiume Veneto.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Allarme chimico al negozio cinese, ma era spray al peperoncino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-12-09 07:18:07
E una denuncia per "procurato allarme?"
2018-12-08 23:29:21
Dopo la psicosi dei ponti pericolanti, adesso e' la volta della psicosi degli spray al peperoncino....... ma per piacere...!!
2018-12-09 13:33:04
leggiti meglio il sito. i prodotti mace li trovi in forma "gassosa" , in liquido e in gel. tre diverse tipologie a seconde delle esigenze
2018-12-09 14:03:20
Lasci perdere l'America, siamo purtroppo in Italia.
2018-12-09 13:17:13
Psicosi dopo Ancona.