Il Messaggero di Sant'Antonio licenzia tutti, scatta lo sciopero a oltranza

Messaggero di Sant'Antonio licenzia  tutti, scatta lo sciopero ad oltranza
PADOVA - La storica rivista dei frati, il Messaggero di Sant'Antonio, licenzia tutti i dipendenti. Scatta la protesta portata avanti anche dalla Federazione della Stampa (Fnsi) e del sindacato: «Un fatto inaccettabile,  prima ancora della comunicazione in sé, la condotta adottata dall'edizione».

I redattori sono in sciopero a oltranza a seguito della comunicazione da parte dell'editore della "chiusura della redazione con la cessazione di tutti i rapporti di lavoro giornalistico".  Il 'Messaggero di Sant'Antonio" è il mensile edito dai frati della basilica di Padova che arriva in abbonamento a milioni di fedeli nel mondo. La redazione - che fa uscire anche il Messaggero dei Ragazzi - è composta da 8 giornalisti.

 La direzione ha sottolineato di aver cercato in tutti i modi «di evitare questo triste epilogo, nonostante le ingenti perdite registrate, in modo particolarmente evidente già dal 2015 e comunque in questi ultimi decenni». Nel 2017 in bilancio si è chiuso in passivo per 2,7 milioni di euro; le perdite di esercizio nell'ultimo quinquennio (2013-2017) ammontano a circa 10 milioni. I giornalisti erano in contratto di solidarietà da un anno. 

Probabile che la testata continui in futuro le pubblicazioni (è uno dei settimanali più diffusi d'Europa) affidandosi ad un service esterno e non a giornalisti interni.

Tutti i servizi sul Gazzettino del 7 Dicembre
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Dicembre 2018, 15:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il Messaggero di Sant'Antonio licenzia tutti, scatta lo sciopero a oltranza
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2018-12-06 20:10:05
Tutto mondo è paese quindi niente di strano, anzi dovrebbe essere così per tutti statali compresi. Ai preti però di o meno prediche sul tema perché quando tocca a voi siete uguali agli altri.
2018-12-06 19:00:39
Radiomaria è in forte espansione. Perché non li assumono? O c'è rivalità anche in paradiso?
2018-12-06 19:42:05
Sciopero per cosa,scusate? Per scelte sbagliate della proprietà? Mancanza di piani industriali? Mancanza di investimenti o altre amenerie varie?... Quando un'azienda non riesce a generare utili va chiusa. Punto.Quelli che giudicano senza aver mai fatto impresa,perché non fanno una cooperativa e rilanciano l'azienda ? ?
2018-12-06 19:17:15
perchè tu se hai un giornale che non vende lìavresti pagata lo stesso, vero? tu sei real zero e non real one.
2018-12-06 18:22:32
@@ solidarieta' a tutti i giornalisti della Redazione.Di cuore.