Mafia nigeriana, ultimo arresto a Padova: Spataro "punge" Salvini

PER APPROFONDIRE: armando spataro, arresto, mafia, nigeriana, padova
Armando Spataro e Matteo Salvini
PADOVA - Si sono concluse «solo» ieri sera e «non prima» con l'arresto a Padova di uno dei ricercati, le attività delegate dalla procura di Torino alla questura nell'operazione contro la mafia nigeriana. Lo si ricava da una nota del procuratore Armando Spataro. L'operazione è quella che era stata annunciata dal vicepremier Matteo Salvini due giorni fa via Twitter. 

Il magistrato ribadisce che «la procura di Torino, l'unica competente in ordine alla direzione delle indagini, al rilascio della delega per la esecuzione di provvedimenti cautelari e alla gestione ed autorizzazione alla diffusione delle conseguenti informazioni ha potuto emettere solo nella mattinata odierna il presente comunicato stampa per non compromettere l'esito delle operazioni delegate che non si erano concluse il 4 dicembre, ma che, come si è detto, ieri sera».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Dicembre 2018, 14:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mafia nigeriana, ultimo arresto a Padova: Spataro "punge" Salvini
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2018-12-06 18:18:16
(continua) tanti sussulti e la pitica ne e' purtroppo complice e la gente, i cittadini, alla fine la vittima. Ci sono magistrati ottimi ed altri, purtroppo, meno, momto meno come e' stato dimostrato dalla storia e dalle vicende infelico del nostro paese. Invece di fare polemica dovrebbero comunicare e lavorare assieme per il bene comune mettendo da parte le tendenze politiche ma da Dante ed i guelfi e ghibellini ad oggi nulla e' cambiato.
2018-12-06 18:51:38
come comunichi con salvini, a gesti ???
2018-12-06 19:14:55
Il ministro dell'interno non deve lavorare assieme ai magistrati, e tantomeno deve compremetterne il lavoro pubblicando notizie riservate.
2018-12-06 18:13:12
Non conoscendo i fatti mi limito ad esprimere un parere riportato dai media: sinistrorso da sempre. Polemica = propaganda. Ricordare i precetti comunisti e fascisti che a braccetto vanno: 4 cardini fondamentali da infiltrare e occupare 1) giustizia, 2) scuola, 3) media, 4) sindacati. Criminalizzare, de-umanizzare e buttare fango sul nemico e impedire di governare creando disordine sotterraneo (e non) e soprattutto polemica (propaganda) continua. Siamo alle solite. Solo se sono santi della chiesa oppiacea di sinistra (visto che il fascio ha già sfasciato il paese per la sua parte) tutto tace e tutto é meraviglioso e la distruzione avanza senza
2018-12-06 17:35:18
Spataro: Ex segretario nazionale del Movimento per la giustizia (una delle correnti di sinistra dell'Associazione nazionale magistrati), quindi schierato a sinistra. Questo spiega la polemica