Mercoledì 5 Dicembre 2018, 22:16

Banche beffate dal crac Compiano
perdono cinquanta milioni

Il caso compiano si arricchisce di nuovi capitoli

di Denis Barea

TREVISO - Pagati tutti gli stipendi e tfr dei dipendenti e liquidate pure le parcelle dei professionisti, chi è restato con il cerino in mano nel fallimento del gruppo Compiano sono le banche, che rischiano di vedere insoddisfatti crediti per oltre 50 milioni di euro, in buona parte linee di finanziamento concesse sia alle diverse società della galassia che faceva riferimento al colosso della vigilanza che allo stesso Luigi Compiano.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Banche beffate dal crac Compiano
perdono cinquanta milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-12-06 12:49:08
Personale altamente specializzato , banche dati, centrali di rischio e parametri di rischio stringenti servono per controllare il poveraccio che ha bisogno di poche migliaia di euro e di cui le banche sanno tutto ma proprio tutto ! Com'e' possibile che quelle stesse banche rimangono sempre fregate dagli "imprenditori"a cui prestano grosse somme? Mai sentito : sono falliti con i soldi? /han preso il prestito e poi sono falliti?
2018-12-06 12:30:45
Anche la mia banca (BPV) è fallita, e non è colpa di nessuno!
2018-12-06 10:57:36
l’azienda compiano è stata piu brava dell’azienda banca. L’ultimo che esce paga il conto...
2018-12-06 14:10:52
la banca non perde nulla (spiegazione terra terra per chi non conosce il sistema)...se vorrà il CDA iscriverà quella voce nel passivo di bilancio e pagherà meno tasse sugli utili...e di conseguenza la fondazioni bancarie riceveranno meno soldi per opere di beneficienza e socialmente utili...chi ne paga le conseguenze è sempre l'utente finale (comune e cittadini).
2018-12-06 09:56:46
Keep calm......pagheranno come al solito i clienti.Il banc(a) non perde mai.