«Salvini ragazzino». Bufera al Csm sul magistrato Cascini. Poi le scuse: «Mi sono espresso male»

PER APPROFONDIRE: armando spataro, csm, matteo salvini
«Salvini ragazzino». Bufera al Csm sul magistrato Cascini. Poi le scuse: «Mi sono espresso male»
«Salvini non è più un ragazzino e deve avere un atteggiamento consono al ruolo». Bufera sulle parole pronunciate dal magistrato Giuseppe Cascini, capogruppo di Area al Csm, durante il plenum di Palazzo dei marescialli.

Parlando dello scontro tra il ministro dell'Interno e il procuratore Spataro andato in scena ieri, il magistrato ha detto: «Non possiamo trascinare questo Paese e le sue istituzioni nel mondo dei social. Non siamo ragazzini e se un ragazzino assume incarichi istituzionali bisogna fargli capire che non è più un ragazzino e che deve avere un atteggiamento consono al ruolo», dice Cascini che poi tuttavia precisa: «Non ho chiamato ragazzino il ministro dell'Interno. Se è sembrato così significa che mi sono espresso male e chiedo scusa».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Dicembre 2018, 12:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Salvini ragazzino». Bufera al Csm sul magistrato Cascini. Poi le scuse: «Mi sono espresso male»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-12-05 20:24:14
Cosa vuole mai....dopo tanti eskimo, un po' di felpa ci voleva, per democrazia, o per dovuta alternanza.
2018-12-05 14:38:10
Non si è espresso male ha detto quello che realmente pensa. E come dargli torto?
2018-12-05 13:50:12
Secondo o terzo PROPAGANDA, dei 10 che ci spettano ogni dì
2018-12-05 13:20:13
Uno del CSM si esprime male? E' come se un anestesista sbagliasse l'unita' di misura nella preparazione della anestesia. Sara' il caso di controllare se la posizione che ricopre e' adatta.
2018-12-05 13:16:51
ma salvini non ha presente quello che dicono gli americani di trump, il suo grande amico?