Tweet di Salvini sulla mafia nigeriana, ira di Spataro: «Danni a indagini». «Vada in pensione»

PER APPROFONDIRE: mafia, matteo salvini, salvini, torino
Mafia nigeriana, il procuratore Spataro a Salvini: «Con un tweet compromette arresti»
Lite tra Matteo Salvini e il procuratore capo di Torino Armando Spataro. A scatenare l'ira del magistrato è stato un tweet del ministro dell'Interno sulla mafia nigeriana che secondo Spataro avrebbe danneggiato le indagini. Dura la reazione del vicepremier leghista: «Auguro a Spataro un futuro da pensionato», ha detto infatti Salvini. E lo scontro è arrivato fino al Csm: i consiglieri togati di Area hanno chiesto al Comitato di presidenza di Palazzo dei marescialli l'apertura di una pratica a tutela del procuratore di Torino e nel testo accusano il ministro di aver usato «toni da dileggio» ed «espressioni sgradevoli e delegittimanti»nei confronti del procuratore e del ruolo istituzionale da lui ricoperto. 
 
In serata il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a 'Stasera Italia', è netto: «C'è stato un corto circuito comunicativo e mi interessa sapere chi è il responsabile. Questo è ciò che deve essere chiarito. Se rientra nella mia competenza si faranno indagini, ma Salvini ha tutti gli elementi per chiarirlo. Le indagini devono essere portate nel rispetto delle regole e non ho dubbi che Spataro e Salvini volessero comunicare le proprie azioni nel rispetto delle regole di sicurezza». 

Il tweet con cui Matteo Salvini ha annunciato che stamani a Torino la polizia ha fermato «15 mafiosi nigeriani» ha fatto sorgere «rischi di danni al buon esito dell'operazione che è tutt'ora in corso», ha fatto sapere Spataro in mattinata con una nota stampa che prosegue: «Ci si augura che per il futuro il ministro dell'Interno eviti comunicazioni simili» o quantomeno «voglia informarsi sulla tempistica al fine di evitare rischi di danni alle indagini in corso». 

«Basta parole a sproposito. Inaccettabile dire che il ministro dell'Interno possa danneggiare indagini e compromettere arresti. Qualcuno farebbe meglio a pensare prima di aprire bocca. Se il procuratore capo a Torino è stanco, si ritiri dal lavoro: a Spataro auguro un futuro serenissimo da pensionato», dice il ministro dell'Interno.

 
In una lunga diretta facebook, poi, Salvini ribadisce: Spataro «sbaglia nei modi e nei tempi». «Nessuno si permetta di dire che il ministro mette a rischio un'operazione di polizia, gli attacchi politici e gratuiti lasciamoli fare ai politici che si candidano alle elezioni».

Nella richiesta presentata all'organo di vertice del Csm i consiglieri Giuseppe Cascini, Alessandra Dal Moro, Mario Suriano e Giovanni Zaccaro, ricordano che Spataro con una nota «ha lamentato la intempestiva diffusione da parte del Ministro dell'Interno di notizia concernente una operazione di polizia giudiziaria in corso e il conseguente rischio di danno per le indagini». E sottolineano che «il ministro dell'Interno ha risposto con toni di dileggio (»se il procuratore capo a Torino è stanco, si ritiri dal lavoro: a Spataro auguro un futuro serenissimo da pensionato«), utilizzando espressioni sgradevoli e delegittimanti nei riguardi della persona del magistrato e del ruolo istituzionale ricoperto». Di qui la richiesta di apertura «di una pratica a tutela del Procuratore della Repubblica di Torino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 4 Dicembre 2018, 13:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tweet di Salvini sulla mafia nigeriana, ira di Spataro: «Danni a indagini». «Vada in pensione»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 72 commenti presenti
2018-12-04 16:05:34
ma le scenette sui social sono carico mio? malversazione? è campagna elettorale, inaccettabile e forse punibile. la corte dei conti dov'è?
2018-12-04 17:19:39
Quest'uomo è ormai fuori controllo, passa la vita a guardarsi allo specchio e a fare cavolate. Per aver fatto risparmiare qualche euro per i migranti (peraltro la riduzione degli sbarchi era già cominciata con Minniti) ci ha fatto perdere 5 miliardi (dicasi 5 miliardi di euro a causa dello spreed; ma lui non se ne rende conto come purtroppo non se ne rende conto la maggioranza degli italiani. Da una indagine è emerso che solo il 27% degli italiani sanno perfettamente i danni che provoca lo spreed così alto, mentre l'altro 73% non se ne rende conto. Ecco di cosa vive e si alimenta la popolarità di Salvini: dall'ignoranza degli italiani
2018-12-04 15:15:40
Per me sta andando fuori di testa. Che sia il mal d'europa?
2018-12-04 15:34:48
Uno "non è sobrio", l'altro "deve andare in pensione" e lui aspetta la lettera di babbo natale… (siamo all'asilo?)
2018-12-04 16:03:59
ma chi ha fornito notizie per lo spifferamento? qualcuno ne ha tratto vantaggio? ma chi deve essere tenuto al corrente delle operazioni delle ffoo? E' un'indagine della magistratura, diamine! chi può aver fruito della "soffiata" del selfiemane?