Soppresso il toro che ha ucciso il padrone: "Valentino", stamane, portato al macello

Il toro Valentino
BELLUNO - È stato soppresso oggi, martedì 20 novembre, Valentino, il toro che luendì pomeriggio ha ucciso il veterinario bellunese Paolo Casarin, 52enne nato a Mestre, ma vissuto a Ponte nelle Alpi. L'animale, che non si voleva allontanare dal corpo senza vita del veterinario, il suo padrone (Casarin amava l'animale che teneva nell'azienda agricola della suocera a Cet), era stato sedato dopo la tragedia. Ieri con il veterinario dell'Usl e la Polizia è stato caricato sul furgone e portato al macello dove è stato soppresso. L'animale aveva 2 anni di vita e era già in programma la soppressione, visto che aveva terminato il ciclo di riproduzione. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 20 Novembre 2018, 15:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Soppresso il toro che ha ucciso il padrone: "Valentino", stamane, portato al macello
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2018-11-20 18:35:45
un' altra UCCISIONE INSENSATA !!! perche' TUTTA QUESTA FRETTA ???
2018-11-20 19:04:38
rileggendo: "Lo adorava, lo immortalava in video che faceva vedere agli amici.", "Il suocero lo coccolava, gli dava le mele." Ma anche : "era già in programma la soppressione, visto che aveva terminato il ciclo di riproduzione." -quindi l'interesse era di tipo puramente economico, legato alla produttivita'...
2018-11-20 17:21:03
A due anni di eta' aveva terminato il ciclo di riproduzione???
2018-11-20 17:49:32
che senso ha sopprimere un animale che si comporta come tale, lui non rispetta la legge ma la natura, assurdo! condoglianze comunque alla famiglia della vittima
2018-11-20 18:40:56
Poveri noi e poveri animali.