Martedì 20 Novembre 2018, 11:32

Addio sconti per lo skipass a chi ha una seconda casa a Piancavallo

PER APPROFONDIRE: piancavallo, sconti, skipass
Addio sconti per lo skipass a chi ha una seconda casa a Piancavallo

di Lorenzo Padovan

AVIANO - Non l'hanno presa bene i circa 1.600 possessori di seconde case di Piancavallo che si sono visti azzerare dalla Regione le agevolazioni sull'acquisto dello skipass per il prossimo inverno. Una decisione che li accomuna agli altri poli sciistici del Fvg, dove tuttavia l'impatto sarà molto minore. A Tarvisio, Forni di Sopra, Ravascletto e Sappada esiste un gran numero di residenti. Restano penalizzate solo Sella Nevea - che conta su una trentina di abitanti - e Piancavallo, che è costituito da un centinaio di residenti, alcune strutture alberghiere e, per il resto, un esercito di seconde case.  In realtà, non è soltanto la fine degli sconti a far arrabbiare i proprietari degli immobili: quelle poche decine di euro l'anno di tariffa promozionale che viene a mancare rispecchia, secondo numerosi cittadini, la scarsa attenzione verso un rilancio della stazione turistica. «L'Imu è la più alta della provincia
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Addio sconti per lo skipass a chi ha una seconda casa a Piancavallo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-11-20 16:57:04
Se mancano i soldi! La seconda casa è roba da ricchi. Anche andare a sciare lo è. Se i soldini non ci sono laciare stare è l'unica soluzione... imitare i ricchi, essendo netti, è da stolti.
2018-11-20 14:15:50
Se lo skipass venduto riuscisse a ripagare le spese e farci un utile...penso dovrebbe costare molto di piu', anche se a chi scuce sembra sempre esorbitante. Provando una salita a scaletta o spina di pesce o con le pelli antiarretramento dette impropriamente di foca,su una pista che con gli impianti si risale rifiatando, si capirebbe l'immenso valore dell'impianto almeno dal punto di vista della quantita' di discese...in piu'.La spesa vale la pena. Piancavallo puo' piacere o no...dipende dalle capacita' tecniche..e di gusti ,anche musicali, dato che certi ristrorantini bar o altoparlani sparano musiche e odore di fritto e le auto di gasolio..da ferme per tenere l'interno tiepido. ..che non a tutti aggradano...scappano apposta dalle citta' ..per poi ritrovarli.Comunque entro settimana si sta bene, poi astenersi da Sabati e Domeniche, avendo tempo.
2018-11-20 15:55:36
Sabato e domenica... si sa che e'giusto starsene a casa: il popolino e'libero di scorazzare!
2018-11-20 13:26:23
Ma secondo voi chi ama lo sci va a passare la sua giornata in un luogo tristanzuolo come Piancavallo? Ma per piacere! Nemmeno se me lo regalano lo skipass con annesso rimborso benzina per il viaggio di andata e ritorno ci metto piede.
2018-11-20 12:32:42
Fora i schei! Seconda casa? Fora i schei! Skipass? Fora i schei! Sono solo una manica di neti misteriosi... tagliare risorse alla collettività (ospedali, scuole, centri ricreativi, ecc.ecc.ecc.) per 4 neti che vogliono sciare, ma non hanno soldi! Vergognatevi.