Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»

PER APPROFONDIRE: brasile, cesare battisti, matteo salvini
Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»
«E ora chiederò che ci rimandino in Italia il terrorista rosso Battisti». Lo ha detto Matteo Salvini dopo aver fatto i complimenti al neo presidente brasiliano Jair Bolsonaro. Salvini ha ribadito su Twitter che uno dei primi atti che l'Italia intende fare nei confronti del Brasile sarà quello di richiedere l'immediata estradizione dell'ex leader dei Proletari armati per il comunismo Cesare Battisti, condannato a diversi ergastoli in Italia.

LEGGI ANCHE Brasile, trionfa l'ultradestra: Bolsonaro eletto presidente con il 55% dei voti

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 28 Ottobre 2018, 23:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-10-29 14:15:37
Sarebbe sempre l'ora che quel detestabile assassino tornasse nelle carceri italiane. Vogliamo giustizia. Basta connivenze francesi. Basta i governi fanulloni dei Letta, dei Renzi, dei Gentiloni che poco si sono dati da fare.
2018-10-29 13:33:58
Auguri Bolsonaro, un faro per il Sud America! Pensate se al posto di mozzarella ci fosse costui e capo del governo Salvini, ci sarebbero cronisti di cronaca nera disoccupati... ce lo restituiscono non dubitarne, un bel segnale per il Brasile che da un calcio a un assassino terrorista, per l'Italia invece una giustizia negata per anni grazie ai sinistri fiancheggiatori, sarà fatta.
2018-10-29 13:33:46
Si'....poi cipenseranno i giudici "democratici"qa tirarlo fuori...come la baraldini...o come d'elia, divenuto poi deputatoe segretario alla presidenza della camera con bertinotti & prodi....
2018-10-29 12:55:32
... se lo tengaro pure.. da noi rischia di diventare deputato o santo proletario..
2018-10-29 12:11:15
Una volta in italia avra' la protezione dei comunisti nostrani mai sopita!