Ryanair lascia Alghero, la base non riaprirà in primavera: incubo per 35 lavoratori

PER APPROFONDIRE: aerei, alghero, fertilia, ryanair
Ryanair lascia Alghero, la base non riaprirà in primavera: incubo per 35 lavoratori
La notizia è rimbalzata da Dublino, dove si è appena concluso un incontro tra la dirigenza della compagnia low cost e gli ultimi suoi dipendenti che ancora operavano nello scalo algherese. È ufficiale, nella prossima primavera la base di Ryanair ad Alghero non riaprirà. Il timore che circolava già da qualche settimana dalle parti dell'aeroporto Riviera del corallo ora è confermato. I 35 lavoratori saranno quindi costretti a lasciare Alghero e la Sardegna per una destinazione che oggi ignorano. Come ormai da tre anni a questa parte, da quando cioè la base di Ryanair a Fertilia è stagionale, a fine ottobre si chiude.

Ryanair, Antitrust apre una nuova indagine sul costo del bagaglio a mano

Ma la novità annunciata dal board del vettore irlandese ai propri lavoratori basati ad Alghero consiste nel fatto che dal prossimo anno all'aeroporto di Fertilia non stazionerà nemmeno un mezzo, neanche in estate. Sebbene resteranno alcuni voli in transito, non è una buona notizia neanche per l'operatività complessiva dello scalo, rispetto alla quale si attendono novità dalla Sogeaal, la società di gestione, e da F2i, suo principale azionista.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Ottobre 2018, 17:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ryanair lascia Alghero, la base non riaprirà in primavera: incubo per 35 lavoratori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-18 19:13:41
Negli aeroporti delle Baleari atterranno milioni di persone, imparino i sardi che hanno un tesoro in mano e non sanno usarlo. Pazzesco!
2018-10-18 21:11:51
io so che la sardegna aveva raddoppiato le tasse aeroportuali, forse centra