Picchia la moglie davanti al figlioletto: operaio in manette

Martedì 2 Ottobre 2018
1
PADOVA - Nel pomeriggio i carabinieri di Bastia di Rovolon (Padova) hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 46enne della zona perché responsabile di maltrattamenti in famiglia aggravati, lesioni personali aggravate e detenzione abusiva di armi.

L'uomo, un operaio, di cui non è stato reso noto il nome, nel corso del 2017 aveva cominciato a maltrattare la moglie, anche alla presenza del figlio minore della coppia, come ha scritto il Giudice nel suo provvedimento restrittivo, con «quotidiane e durevoli condotte lesive della sua integrità fisica e del suo patrimonio morale», costringendo la donna ad un regime di vita avvilente e, addirittura ad abbandonare la casa familiare con il figlio per paura di altre aggressioni. I militari dell'Arma, acquisita la fiducia della vittima, hanno in pochi giorni puntualmente ricostruito la vicenda, e informata l'Autorità giudiziaria che ha emesso il provvedimento restrittivo. 

I particolari sul Gazzettino del 3 ottobre
© RIPRODUZIONE RISERVATA