Salvini, scintille a Vienna con Asselborn che sbotta: «Merde alors!»

Salvini, lite sui migranti con il ministro del Lussemburgo che sbotta: «Et merde alors!»
«Et merd alors!». Si è chiusa così, con una esclamazione a dir poco colorita, una aspra lite tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il responsabile degli Esteri e degli Affari europei Jean Asselborn (ministro del Lussemburgo) nel corso della conferenza a Vienna sulle migrazioni dove partecipano i ministri degli Interni Ue e di alcuni Paesi del Nordafrica.

 

Ad accendere la scintilla, una dichiarazione del lussemburghese sulla necessità dell'immigrazione per contrastare l'invecchiamento della popolazione europea. Parole che non vanno giù al responsabile del Viminale. «Sentivo qualche collega prima di me dire che abbiamo bisogno di immigrazione perché la popolazione europea invecchia, io ho una prospettiva completamente diversa - afferma Salvini - Io penso di essere al governo e di essere pagato dai miei cittadini per vedere i giovani tornare a fare quei figli che facevano qualche anno fa, e non per espiantare il meglio dei giovani africani e rimpiazzare europei che per motivi economici non fanno più figli. Sono due visioni completamente diverse. Magari in Lussemburgo hanno questa esigenza, in Italia abbiamo l'esigenza di fare figli non di avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più».

Parole, quelle del ministro italiano, che mandano su tutte le furie il lussemburghese, che impugna il microfono facendo il verso a Salvini: «bla, bla, bla...». «Rispondo pacatamente al suo punto di vista che non è il mio. Io non l'ho interrotta, mi lasci finire», scandisce Salvini. Ma Asselborn perde la pazienza e sbotta: «In Lussemburgo, caro signore, avevamo migliaia di italiani che sono venuti a lavorare da noi, dei migranti, affinché voi in Italia poteste avere i soldi per i vostri figli». E poi conclude con una espressione colorita: «Merde, alors».

A stretto giro, Salvini posta su Facebook l'intervento a Vienna condividendo con i suoi follower il battibecco. «Il ministro del Lussemburgo - scrive - ha dichiarato che in Europa 'abbiamo bisogno di immigrati perché stiamo invecchiando'. Gli ho risposto che io invece lavoro perché i ragazzi italiani (ed Europei) tornino a mettere al mondo dei figli perché non voglio nuovi schiavi. Guardate la sua reazione, non l'ha presa bene».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Settembre 2018, 13:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini, scintille a Vienna con Asselborn che sbotta: «Merde alors!»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 58 commenti presenti
2018-09-14 15:04:29
Un altro parassita che sarà spazzato via quanto prima, si sciacqui la bocca prima di parlare dei nostri migranti che hanno reso ricco quel suo paese anche a costo della vita e che nulla hanno a che vedere con gli sbandati palestrati che vogliono inculcarci ora questi cialtroni. Forza Salvini, forza Orban, forza Putin.
2018-09-14 14:55:38
sono stanco di sentire dire che anche gli italiani hanno dovuto lasciare il loro paese per andare a lavorare all'estero. la parola chiave è proprio questa "LAVORARE" e non farsi mantenere. questi ben pensanti che vogliono far arrivare tutti devono mettersi in testa che le persone devono arrivare per fare qualcosa anche gratis, non per rimanere in vacanza. purtroppo siccome è un business per alcuni si va avanti cosi. non puoi neanche dirgli dammi una mano a pulirti davanti a casa dove vivi perché ti accusano di sfruttamento, altroché "merd"
2018-09-14 16:57:44
Il Lussemburgo e' l'ultimissima ruota del carro in Europa. E tanto piu' ora cone questo ministro dei miei stivali.
2018-09-14 14:42:47
Grande Salvini...hai dimostrato di essere una persona Educata..Pacata ...se con i soldi spesi per aiutare i migranti che ci hanno degradato l'italia ..avrebbero investito sui giovani europei sicuramente ci sarebbero più nuovi nativi europei formati intellettualmente e civilizzati..non ci sarebbero abbassamenti di stipendio caporalati schiavismo ..Asselborn ha fatto un'intervento che poco ci azzeccai migranti italiani partivano già con il contratto in tasca..in quanto in quell'epoca lavoro non mancava..non può paragonare l'allora con la situazione attuale...e poi è maleducato e arrogante..per non dire di peggio ...Vai Salvini oggi hai dimostrato che siamo un paese Civile Educato Grazie per quello che Fai.
2018-09-14 14:54:52
Nervosetti in Europa.......Salvini,continua così e ti voto pure io......bravo,bisogna riconoscere che è uno che non gliele manda a dire a sti mangiapatate a tradimento.Bravo,bravo,bravo.