Turista nuota in Canal Grande: bloccato e doppia multa, gli amici si oppongono

PER APPROFONDIRE: canal grande, multa, nuota, turista, venezia
foto di repertorio
VENEZIA - La Polizia locale di Venezia ha bloccato e multato intorno alle ore 2.30 circa, un cittadino lettone di 26 anni, mentre stava nuotando in Canal Grande, nei pressi del Ponte di Rialto. Attraverso i filmati delle telecamere di sorveglianza del Comando del Corpo è stata ricostruita l'intera dinamica del comportamento del turista, che si era tuffato per due volte nel giro di un minuto dalla 'Fondamenta de la Prison' verso il Ponte.

Una volta uscito dall'acqua, gli agenti hanno rilevato che era completamente ubriaco, tanto da avere problemi a stare in piedi. «L'intervento della Polizia Locale si è rivelato piuttosto concitato - afferma il commissario capo Gianni Franzoi - poiché il 26enne si trovava in compagnia di cinque amici suoi connazionali che hanno cercato di opporsi agli accertamenti, determinando anche qualche momento di tensione». Al termine delle operazioni, al giovane è stata comminata una doppia multa: il tuffo gli è costato 450 euro, più altri 102 per ubriachezza. Di quanto accaduto saranno informate le autorità diplomatiche lettoni. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Settembre 2018, 18:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turista nuota in Canal Grande: bloccato e doppia multa, gli amici si oppongono
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-09-12 18:35:47
Alla fine.. multa non pagata, i vigili hanno rischiato di prenderle e se si difendevano venivano indagati... questa è l'Italia
2018-09-12 19:55:01
Da quando è crollato il muro di Berlino, la qualità del turismo è rapidamente peggiorata.
2018-09-13 08:02:55
Ma queste multe le pagano questi "stranieri turisti"? E se tornano al loro paese tranquilli, tranquilli, chi va ad incassare la multa? Forse siamo solo ridicoli come sempre.
2018-09-13 08:21:15
Gli avranno scritto in Veneziano alle autorità lettone, le quali avranno cestino la comunicazione. Per quanto riguarda la multa, come sempre se non si ritira la carta d'identità o il passaporto non verrà mai pagata. Sarebbe interessante sapere che rapporto di reciprocità abbiamo con questa nazione. Ma la multa scordatevela quelle o le incassi subito o addio. Però per le multe non incassate c'è sempre la scappatoia aumentare la tassa asporto rifiuti, così qualcosa si recupera. Contribuiscono tutti i residenti.
2018-09-13 08:04:30
I vigili non possono incassare soldi in italia, in Austria se non paghi non riparti. E vero non e scritto da nessuna parte che non ha pagato, ma io ci scommetto 10 euro. Se vuoi....