Non timbra il biglietto e rifiuta le generalità: 37enne straniero nei guai

PER APPROFONDIRE: autobus, biglietti, ciad, controlli, polizia, trieste
Non timbra il biglietto e rifiuta le generalità: 37enne straniero nei guai

di E.B.

TRIESTE - Non ha voluto fornire le proprie generalità al controllore montato su un autobus della Trieste Trasporti per verificare se i passeggeri fossero provvisti di biglietto regolarmente timbrato. Per questo motivo, la Polizia di Stato ha denunciato uno straniero del Ciad, A.D. di 37 anni, già noto alle forze dell'ordine. Non ha vidimato il titolo di viaggio a bordo di un bus e dunque il controllore gli ha chiesto di fornire le proprie generalità per la compilazione del verbale di contestazione di infrazione. Dopo alcuni rifiuti, l’addetto ha informato la propria sala operativa e questa ha informato quella della Questura. Poco dopo, in piazza Oberdan, è arrivato un equipaggio della Squadra Volante. Ricostruito l’episodio, il ciadiano è stato denunciato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Settembre 2018, 09:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Non timbra il biglietto e rifiuta le generalità: 37enne straniero nei guai
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-09-12 11:39:40
Secondo me, sta ancora tremando dalla paura.....
2018-09-12 11:31:03
Finiamo noi non lui nei guai l'ONU già già avvisati stiamo esagerando con il razzismo
2018-09-12 10:22:52
che si rivolga a Renzi o a Vauro, e poi che si metta a protestare per razzismo in Italia
2018-09-12 13:41:09
Non timbra il biglietto e rifiuta le generalità: 37enne straniero nei guai. Sai che ramanzina che gli avranno fatto!!! Magari lo avranno mandato nella sua cameretta senza guardare la tv!!! D'altra parte, siamo un paese razzista, lo dice pure l'ONU. Altro che violenza, è un miracolo che la gente non linci sul posto certi fenomeni e solo quando succederà, le cose cambieranno, è brutto da dire ma è così.
2018-09-12 12:49:10
... nei guai e nel paese dei farlocchi.. la cosa non fa neppure ridere