Martedì 11 Settembre 2018, 10:38

Atti osceni davanti a una ragazzina minorenne: assolto, non è reato

Atti osceni davanti a una ragazzina   ​minorenne: assolto, non è reato

di Roberta Brunetti

VENEZIA La ragazzina si era riparata dalla pioggia in un androne. E qui aveva trovato uno sconosciuto che si era calato i pantaloni per masturbarsi davanti a lei. Una scena che l'aveva turbata. Per questo l'uomo, un 28enne di origini albanesi, era finito a processo per atti osceni, per quella particolare ipotesi di reato che coinvolgendo i minori non è stata depenalizzata. In realtà la legge punisce come reato chi commette atti osceni in luoghi frequentati da minori, anche se i minori non ci sono. Ma se il fatto accade altrove - come hanno precisato delle recenti sentenze della Cassazione - il reato non c'è più. E l'atto osceno va punito con una semplice multa. Così
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Atti osceni davanti a una ragazzina minorenne: assolto, non è reato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 47 commenti presenti
2018-09-11 10:47:03
Con tutte queste sentenze di assoluzione o di pene irrisorie vorrei chiedere ai magistrati quali sono i reati per cui si è puniti veramente???
2018-09-11 15:41:38
Allora se per assurdo il genitore della ragazza si masturba in un aula di tribunale davanti al giudice... non essendo ritrovo di minorenni ... NON E' REATO!!!!
2018-09-11 11:16:45
Quindi ???? Uno puo´masturbarsi davanti a chiunque , basta che abbia controllato prima su Google Maps dove si trovano luoghi non ufficialmente frequentati da minori ????? Sembra una barzelletta, penso che con certe sentenze i giudici stanno solo provando a vedere quanto possono tirare il filo.......
2018-09-11 11:09:47
Il giudice è osceno.
2018-09-11 12:46:46
Se fosse stata la figlia di un giudice, la sentenza sarebbe stata sicuramente diversa!