Schianto all'alba: furgone contro auto. Muore incastrato fra le lamiere /Foto /Video

PER APPROFONDIRE: auto, cessalto, furgone, incidente, morto
Schianto all'alba: furgone contro auto
Muore fra le lamiere
CESSALTO - Incidente mortale alle sei di questa mattina, 10 settembre, in via Calnova a Cessalto: a scontrarsi un furgone e un'auto. La vettura ha finito la sua corsa in un fossato. I vigili del fuoco e il 118 hanno lavorato a lungo per estrarre il conducente dal groviglio di lamiere ma, purtroppo, per lui non c'era più nulla da fare. La vittima è un uomo di 63 anni, S.M., residente a Zoppola (Pordenone) e di origine croata, mentre il conducente del furgone è un 46enne residente a Colli al metauro (provincia di Pesaro e Urbino) ed originario di Palermo.
 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 10 Settembre 2018, 08:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Schianto all'alba: furgone contro auto. Muore incastrato fra le lamiere /Foto /Video
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-09-10 16:08:21
Una buona notizia non fa mai notizia
2018-09-10 16:48:56
boh, secondo me ci sono anche le belle notizie, forse dovrebbero dividere il giornale in due emiparti, in modo che chi vuole avere solo esempi lucenti costruttivi legga solo le notizie incredibili in positivo, chi vuole prendere esempio positivo da eventi negativi e lasciare un pensiero buono per chi soffre, segua la sezione notizie tristi
2018-09-10 18:49:13
Per chi volesse approfondire, una notizia interessante oltre che positiva è che tra il 2015 e il 2016 gli incidenti stradali nella Regione Friuli Venezia-Giulia sono diminuiti, in controtendenza al dato nazionale: https://www.istat.it/it/files//201/10/Focus_incidenti_stradali_FVG.pdf La brutta notizia, invece, è che negli anni che vanno dal 2010 al 2016 l’incidenza di pedoni deceduti è cresciuta di più in Friuli-Venezia Giulia (dal 10,7% al 17,9%) che nell’intero Paese (da 15,1% a 17,4%). Un trend questo che andrebbe attentamente monitorato specie da quelle amministrazioni comunali tanto attente a costruire parcheggi cittadini e un po' meno sensibili nel garantire la sicurezza di pedoni e ciclisti.
2018-09-10 14:24:37
La prima notizia e' sempre una disgrazia. Mai una bella notizia. Ma forse una bella notizia non fa effetto.
2018-09-10 16:46:16
però un momento di sofferenza spiegata magari rende esenti le altre persone da sbagliare allo stesso modo.