Giovedì 6 Settembre 2018, 21:10

Picchia l'ex fidanzata e i carabinieri
in piazza: arrestato diciannovenne

PER APPROFONDIRE: arrestato, ex fidanzata, picchia, pordenone
Aggressione in piazzale Ellero: arrestato un giovane di 19 anni

di Marco Agrusti

PORDENONE -  Le botte all’ex fidanzata in pubblico, nel parchetto che si affaccia su piazzale Ellero, poi le minacce, i calci e i pugni nei confronti dei carabinieri e dei poliziotti intervenuti per sedare l’episodio di violenza. Infine l’arresto, fisicamente difficoltoso dal momento che per mettergli le manette ai polsi è stato necessario l’intervento di due carabinieri del Radiomobile e di altrettanti poliziotti.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Picchia l'ex fidanzata e i carabinieri
in piazza: arrestato diciannovenne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-09-07 10:36:35
Dai che finalmente le forze dell'ordine saranno dotate di taser e certe teste ...calde dovranno calmarsi o saranno calmate!
2018-09-07 12:59:18
dipende. per esempio un quesito che aleggia da anni è : quando la narrativa diventa religione, e... i suoi fans sono pericolosi? ( sì, quando hanno un ak47 ) lol. w cc
2018-09-07 15:43:17
Nel suo libro sulla sopravvivenza "The Book Of Survival", Anthony Greenback scrive che "per sopravvivere a una situazione impossibile non devi avere i riflessi di un pilota di Formula Uno, i muscoli di Ercole e il cervello di Einstein. Devi semplicemente sapere che cosa fare." ... Ce ne sono voluti 4 (di agenti, ndr) per sapere cosa fare. E la cosa tragica è che non è stato arrestato per le botte alla sua ex-fidanzata o al dipendente ATAP che stava a guardare lo spettacolo ma perché i 4 agenti, trovato un accordo su cosa fare, non hanno saputo fare di meglio che mettergli le manette e accusare il ragazzo di resistenza e minacce a pubblico ufficiale (un classico come la ciliegia sulle torte, anche se per fortuna tra un po' dovranno indossare anche loro la bodycam sulla divisa così sfoltiamo un po' il lavoro della magistratura che ha ben altro di cui occuparsi per la sicurezza dei cittadini, quella che quando manca fa 49 vittime al colpo tanto per capirci). Cioè ma di cosa state parlando sul giornale? Sapete molto bene, voi armaioli e pennivendoli del teaser, che quel ragazzo patteggerà una pena e oggi se non domani sarà liberato. Il problema è che anche patteggiasse la pena, magari dopo un'elettroshock da teaser o financo qualche mese di galera il problema del ragazzo non sarà, probabilmente risolto. Ah beh si beh... beeeee beeee beeee teaser teaser teaser ... La parola alla difesa... dell'attaccante promessa del calcio.
2018-09-07 08:52:08
Prego :nome cognome e nazionalità!
2018-09-07 10:42:34
tutti sono capaci del peggio e del meglio a questo mondo. dipende un po' dagli eventi e dalla serenità. quando ti aspetti il peggio da chiunque non resti mai deluso