Martedì 4 Settembre 2018, 09:28

Stermina la famiglia, Blerta confessa. Spunta il movente economico

Stermina la famiglia, Blerta confessa
Spunta il movente economico

di Susanna Salvador e Marco Agrusti

PORDENONE - È stata la figlia maggiore, Blerta Pocesta, a uccidere a colpi di pistola il padre Amit di 55 anni, la madre Nazmie di 53 e la sorellina Anila di soli 14 a Debar, in Macedonia, paese d'origine della famiglia che risiedeva a Cornadella di Sacile. La 28enne, dopo essere stata interrogata dal procuratore e sottoposta all'esame del guanto di paraffina, è stata arrestata per triplice omicidio. Inchiodata da indizi e prove schiaccianti davanti alle quali la giovane non ha potuto far altro che confessare per poi...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stermina la famiglia, Blerta confessa. Spunta il movente economico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-09-04 10:35:11
Notizie terribili, purtroppo già sentite. Mi chiedo con angoscia: Ma i nostri figli vedono solo soldi? Certo, sono una minima parte, ma sempre troppi.
2018-09-04 12:29:05
Figli, fratelli, coniugi... non tutte le famiglie sono una bella cosa. A tutte le latitudini e longitudini del mondo.
2018-09-04 14:38:42
chissà perchè a me invece il primo caso simie che è venuto in mente è quello del veronese Pietro Maso
2018-09-04 13:14:09
E un'ecatombe, in famiglia, perpetrata da una donna
2018-09-04 14:46:24
Etnia umana=difettata