Domenica 26 Agosto 2018, 10:42

Stupro a Jesolo. “Mario”, calciatore fallito, pr, il figlio con l'italiana e i furti

Stupro a Jesolo. “Mario”, calciatore  fallito, pr, il figlio con l'italiana e i furti

di Davide Tamiello

In Italia c'era arrivato a 16 anni, nel 2009. Mohamed Gueye, il 25enne senegalese fermato dalla polizia con l'accusa di aver violentato una ragazzina di 15 anni sull'arenile di piazza Mazzini, aveva iniziato presto a mettersi nei guai. Nei nove anni trascorsi in Italia ha collezionato una lunga lista di precedenti. Si va dalla rapina al furto, dalle lesioni alla minaccia fino alla resistenza a pubblico ufficiale: un casellario giudiziale lungo cinque pagine. «Un ladruncolo dal carattere fumantino e dai modi violenti», è la definizione informale di chi, tra le forze dell'ordine, si era già trovato ad avere a che fare con lui.
 


Criminale con famiglia: padre di un bimbo avuto con l'ormai ex compagna (italiana). Quel figlio, peraltro, è il motivo che impedisce alle autorità di espellerlo. Nato a Dakar il 5 aprile 1993, in Italia c'era arrivato con ben altre aspettative. Fisico possente e piedi discreti, come si dice nel gergo del pallone, aveva cercato fortuna nel mondo del calcio. Qualche sparuta presenza nelle squadre dilettantistiche
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stupro a Jesolo. “Mario”, calciatore fallito, pr, il figlio con l'italiana e i furti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2018-08-26 12:35:42
intanto diamo il premio di volpe dell'anno a quella che si è fatta mettere incinta da un tipo simile. aveva non solo i paraocchi ma anche il cervello scollegato. e poi diamo sempre o stesso premio all'avvocato che lo ha difeso ed ancora lo fa a nostre spese che se lo porti a casa sua come ospite fisso. dulcis in fundo ai giudici che l'hanno giudicato per il passato a cui farei pagare i danni che ha fatto dopo che non l'hanno tenuto dentro.
2018-08-26 12:40:17
ma con tutti gli "azzecca garbugli" che ci sono, fini conoscitori e interpretatori delle leggi, non esiste un sistema di liberarsi ALMENO di questo ?possibile che basta ingravidare una italiana e si è praticamente intoccabili ?
2018-08-26 13:59:56
E poi indagano il Ministro dell'interno che cerca in tutti i modi di scoraggiare e fermare questa orda di barbari. Siamo messi bene!!!
2018-08-26 15:12:03
Mi sembra che per molto meno le assistenti sociali tolgano i figli, a coppie che magari hanno perso il lavoro e si trovano in difficoltà economiche. Famiglie che amano i figli più di ogni altra cosa al mondo, è le istituzioni non trovano il modo di sostenerli (magari con 35 euro al giorno), ebbene a queste famiglie i figli vengono tolti, al contrario di questi delinquenti dove i figli sono un utile paravento!! No non va assolutamente bene, siamo noi a dover urlare un basta che deve arrivare fino alla luna. Sono certissimo che la ragione sia vilipesa, maltrattata, offesa fin nel più profondo. La logica dice il contrario di quello che quotidianamente ci viene fatto ingoiare. Ci vuole un rapido cambio di rotta, basta verdetti che vanno contro ogni buon senso, è un paese che delude le aspettative delle persone per bene, è agevola il malaffare!
2018-08-26 14:56:49
E' evidente che questo signore qui aveva fin da subito l'intenzione di partire dal suo paese per venire qui allo solo scopo di delinquere visto che in 9 anni di permanenza ha commesso tutti i crimini immaginabili. Poi avendo avuto una figlia da una compagna italiana peraltro non potrà nemmeno essere espulso, e considerato come funziona la giustizia in Italia significa che tra poco tempo lo ritroveremo in circolazione a commettere ulteriori reati...