Mercoledì 15 Agosto 2018, 09:48

«Pericolo terrorismo». Tunisino espulso torna in città: rimpatriato

PER APPROFONDIRE: espulso, padova, terrorismo, tunisino
«Pericolo terrorismo». Tunisino  espulso torna in città: rimpatriato

di Marina Lucchin

PADOVA - Era stato espulso a gennaio con ordinanza del Prefetto di Padova perchè considerato un presunto terrorista. L'avevano accompagnato al centro per il rimpatrio di Brindisi ma mentre procedeva l'iter burocratico per rispedirlo in patria, lui è riuscito a sfuggire. A luglio è stato ritrovato nascosto nuovamente a Padova e ieri il Viminale ha reso noto che è stato definitivamente imbarcato su un aereo con destinazione Tunisi. È la 78esima espulsione eseguita in Italia da inizio anno. Il...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Pericolo terrorismo». Tunisino espulso torna in città: rimpatriato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2018-08-15 12:08:03
Non lo si rimpatria ....lo si fa "sparire" Per informazioni chiedere al Mosad.
2018-08-15 11:47:37
Risorsa nel paese della cuccagna: tu lavori lui(e quelli come lui) magna!
2018-08-15 11:43:53
Chip/gps innestato sotto pelle a sua insaputa. Questo metodo andrebbe bene per tutti i pseudo terroristi,assassini, stupratori.
2018-08-15 11:08:06
Un tunisino prende per il c_lo un'intera nazione, che sia il caso di ricorrere ad altre soluzioni?