«Zingari scendete, avete rotto i c...», l'annuncio choc sul treno a Cremona: aperta inchiesta. Salvini: pensiamo ai passeggeri

PER APPROFONDIRE: annuncio, treno, zingari
«Zingari scendete, avete rotto i c...», l'annuncio choc sul treno a Cremona: aperta inchiesta. Salvini: pensiamo ai passeggeri
«I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. Scendete perché avete rotto. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i c...». È il messaggio, lanciato da una voce femminile attraverso gli altoparlanti di bordo, che hanno sentito ieri i passeggeri del treno regionale '2653', che parte alle 12:20 da Milano per Cremona e Mantova. Trenord, che gestisce la tratta, ha aperto un'inchiesta. «Pensiamo prima ai passeggeri», ha detto Salvini.

LEGGI ANCHE Annuncio choc contro gli «zingari», giovane che ha fatto denuncia finisce sotto attacco su Twitter

Secondo La Provincia di Cremona, che riporta la notizia, sono stati numerosi i passeggeri a raccontare l'episodio sui social e a informare via mail Trenord. «Il dispositivo da cui si lanciano quel tipo di avvisi - spiega in una nota la società - non è in cabina e, attraverso una manomissione, può essere accessibile anche ai passeggeri». Secondo fonti ufficiose, tuttavia, sarebbe stata la capotreno del convoglio delle 12.20 diretto ieri da Milano a Cremona a fare l'annuncio. A questa conclusione sarebbe giunta l'indagine interna avviata da Trenord. I possibili provvedimenti che potrebbero essere presi a fine inchiesta coprono tutta la gamma prevista dal contratto di lavoro, dal richiamo verbale, alla sospensione, al licenziamento. L'indagine interna di Trenord è ancora in corso.

 
Trenord già ieri aveva giudicato grave e inqualificabile il messaggio a sfondo razzista diffuso dall'altoparlante. Stando agli accertamenti, valutata prima la possibilità apparsa subito remota e poi rivelatasi infondata di una manomissione del sistema, sentiti tutti gli operatori che erano sul convoglio, si è giunti a una dipendente dell'azienda che gestisce il servizio ferroviario regionale e che in quel momento era nel pieno delle sue funzioni.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 8 Agosto 2018, 10:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Zingari scendete, avete rotto i c...», l'annuncio choc sul treno a Cremona: aperta inchiesta. Salvini: pensiamo ai passeggeri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 59 commenti presenti
2018-08-08 22:31:25
promuovetela subito con relativo aumento di stipendio.
2018-08-08 21:51:24
una medaglia a questa dipendente esasperata dal comportamento delle solite persone che non pagano mai il biglietto, creano problemi di decoro ed ordine pubblico e rendono i vagoni impraticabili per l'odore che emanano! Ha solo detto la verità e guai se venisse licenziata!!!
2018-08-08 21:07:58
Forse perche il sig ariano poco prima, sempre per non far torto e offendere nessuno a testa bassa aveva donato alcuni euro... sentendo quelle parole avra pensato "chi ha osato alzare la testa, bisogna tenerla sempre bassa" il pensiero espresso dalla ragazza e quello che ha tutti noi comuni mortali passa continuamente per la testa... sara poi che personalmente in treno ci vado il meno possibile (appunto per questi individui) anni fa nella classica gita in famiglia domenicale a venezia (con 2 bambini di 2 e 8 anni) mi sono imbattuto prima nel uomo di colore che sbucciava l arancia lasciando le buccie in terra e colandone il succo poi nella (rom/ zingara) che vende santini e in quella delle collanine ... ma tranquillo sign ariano io per lei forse sono razzista ma mi dica lei cos è? E poi perche fanno piu notizia queste cose? Forse perche siamo assuefatti a furti e sopprusi di questi falsi deboli.... poi fin che sono difesi da questi neorivoluzionari del cinguettio....
2018-08-08 21:07:22
Bastava chiedergli il biglietto e, in mancanza, farli scendere.
2018-08-09 17:34:21
sembra facile a dirsi.. provi lei..