«Zingari scendete, avete rotto i c...», l'annuncio choc sul treno a Cremona: aperta inchiesta. Salvini: pensiamo ai passeggeri

PER APPROFONDIRE: annuncio, treno, zingari
«Zingari scendete, avete rotto i c...», l'annuncio choc sul treno a Cremona: aperta inchiesta. Salvini: pensiamo ai passeggeri
«I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. Scendete perché avete rotto. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i c...». È il messaggio, lanciato da una voce femminile attraverso gli altoparlanti di bordo, che hanno sentito ieri i passeggeri del treno regionale '2653', che parte alle 12:20 da Milano per Cremona e Mantova. Trenord, che gestisce la tratta, ha aperto un'inchiesta. «Pensiamo prima ai passeggeri», ha detto Salvini.

LEGGI ANCHE Annuncio choc contro gli «zingari», giovane che ha fatto denuncia finisce sotto attacco su Twitter

Secondo La Provincia di Cremona, che riporta la notizia, sono stati numerosi i passeggeri a raccontare l'episodio sui social e a informare via mail Trenord. «Il dispositivo da cui si lanciano quel tipo di avvisi - spiega in una nota la società - non è in cabina e, attraverso una manomissione, può essere accessibile anche ai passeggeri». Secondo fonti ufficiose, tuttavia, sarebbe stata la capotreno del convoglio delle 12.20 diretto ieri da Milano a Cremona a fare l'annuncio. A questa conclusione sarebbe giunta l'indagine interna avviata da Trenord. I possibili provvedimenti che potrebbero essere presi a fine inchiesta coprono tutta la gamma prevista dal contratto di lavoro, dal richiamo verbale, alla sospensione, al licenziamento. L'indagine interna di Trenord è ancora in corso.

 
Trenord già ieri aveva giudicato grave e inqualificabile il messaggio a sfondo razzista diffuso dall'altoparlante. Stando agli accertamenti, valutata prima la possibilità apparsa subito remota e poi rivelatasi infondata di una manomissione del sistema, sentiti tutti gli operatori che erano sul convoglio, si è giunti a una dipendente dell'azienda che gestisce il servizio ferroviario regionale e che in quel momento era nel pieno delle sue funzioni.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 8 Agosto 2018, 10:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Zingari scendete, avete rotto i c...», l'annuncio choc sul treno a Cremona: aperta inchiesta. Salvini: pensiamo ai passeggeri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 59 commenti presenti
2018-08-08 11:56:27
Chiunque sia stato non ha fatto altro che amplificare il pensiero del popolo.
2018-08-08 11:54:51
Mi sembrano parole giustissime, Ipocriti !
2018-08-08 12:24:58
Ma che bravi, una dipendente rischia il posto di lavoro per un comunicato a sfondo razzista, mentre lasciate liberamente viaggiare gente senza biglietto o che importunano gli altri passeggeri. Poi quando un controllore si è permesso di far scendere un passeggero senza biglietto, avete licenziato pure lui. Magie della nostra legge uguale per tutti...
2018-08-08 12:09:44
Da pruomuovere a dirigente chi ha lanciato questo messaggio. Ma nelle ferrovie vige la piu' bieca ipocrisia..Aziendale!
2018-08-08 12:06:39
Ha detto quello che pensa la stragrande maggioranza degli italiani. Licenziateci tutti. O risolvete definitivamente il problema, vedrete che per incanto quello che chiamate "razzismo" sparirà così come è arrivato.