Schianto in moto sulla A22: morto il direttore marketing dell'Arena

Corrado Ferraro
VERONA - Il direttore commerciale e marketing della Fondazione Arena di Verona, Corrado Ferraro, è morto in un incidente stradale avvenuto questa notte sull'Autostrada del Brennero A22. Ferraro, che aveva compiuto 56 anni lo scorso 23 luglio, per cause in corso di ricostruzione da parte della Polizia Stradale, alla guida della sua moto si è scontrato con un'auto, riportando ferite gravissime. Trasportato in fin di vita all'ospedale di Borgo Trento, è morto nella nottata.

L'uomo che stanotte ha tamponato la moto di Ferraro era ubriaco: è un 35enne di Rovereto (Trento), che è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale aggravato, e attualmente si trova rinchiuso nel carcere veronese di Montorio. Il dirigente della Polizia stradale di Verona, Girolamo Lacquaniti, in una conferenza stampa ha spiegato che l'automobilista è stato sottoposto per due volte all'alcoltest, risultando positivo all'etilometro nelle due prove con valori di 1,42 e 1,47 grammi per litro. L'indagato ha tamponato la moto di Ferraro che è rimasta incastrata sotto l'auto: i due mezzi hanno preso fuoco e sono andati completamente distrutti. Sul posto, oltre agli agenti della Polstrada per i rilievi, sono intervenuti i Vigili del fuoco di Verona per domare l'incendio. 

CHI ERA FERRARO
Diplomato in violino al Conservatorio di Verona, laureato in Economia e gestione delle imprese di servizi all'Università di Verona, dopo aver operato come professore d'orchestra in vari teatri e orchestre, Ferraro da molti anni lavorava alla Fondazione Arena, dove aveva ricoperto l'incarico di direttore della biglietteria dal 1993 al 1996, e poi responsabile commerciale e marketing e dal 2002 direttore.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 30 Luglio 2018, 11:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Schianto in moto sulla A22: morto il direttore marketing dell'Arena
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-07-30 13:39:36
Aspetto i fantocci che di solito commentano con:"le moto, corrono sempre come dei pazzi....credono di essere in pista....sorpassano la coda....e mon......ate del genere! qui uno correva per la sua strada e un tossicomane pieno di alcool l'ha investito in pieno!!! carcere duro e quando uscira' mezzi pubblici o bici a vita!!
2018-07-30 13:53:48
Ma se ti investe e ti uccide uno ubriaco e' a tutti gli effetti omicidio stradale colposo e con colpevolezza accertata il carcere a vita o con i famosi benefici di legge 30 anni non te li deve levare nessuno .
2018-07-30 14:34:41
La legge DEVE porre dei limiti: INVALICABILI. Chi li supera sbaglia, sia che se ne renda conto che no. Tutte le elucubrazioni da salotto sono solo stupidaggini, antieducative e spesso malate. Cerchiamo di diventare intelligenti, anche se ci costa fatica. La legge va rispettata, e fatta rispettare. A tutti,senza sconti..Diversamente sarebbe - come talvolta purtroppo e' - il caos.
2018-07-30 14:13:07
Chi ha un alcoltest sopra il limite di 0,5 per la legge è UBRIACO.
2018-07-30 14:43:00
quando ti fanno la foto che tu sia a 51 o 251 km/h sei fuorilegge.... smettetela di giustificare tutto !!!