Trentenne drogata e violentata dopo la discoteca: arrestato un tunisino

Trentenne drogata e violentata dopo la discoteca: arrestato un tunisino
PADOVA  - I carabinieri della compagnia di Abano Terme hanno arrestato un tunisino di 42 anni, Mohamed Homri, senza fissa dimora con precedenti per stupefacenti, accusato di aver drogato e violentato una donna padovana di 31 anni. A chiedere l'intervento dei carabinieri, sabato scorso, è stato un amico della donna, che aveva ricevuto alcuni messaggi allarmanti di aiuto, nei quali la trentunenne spiegava di essere in pericolo.

I militari sono quindi riusciti a rintracciarla nella periferia di Padova, in stato confusionale: lei stessa ha raccontato che la sera prima, mentre si trovava in discoteca, aveva conosciuto un nordafricano che l'aveva convinta a seguirlo e ad assumere insieme a lui marijuana, hascisc e cocaina. Poi, in stato confusionale, l'ha seguito fino all'abitazione dell'uomo, ad Albignasego ( Padova). Qui, nonostante avesse cercato di rifiutarsi, sarebbe stata violentata. Grazie al racconto i carabinieri sono riusciti a rintracciare lo stabile in abbandono in cui viveva Homri e a rintracciarlo. L'uomo ha ammesso di conoscere la vittima e di aver trascorso con lei la notte, ma ha negato la violenza. Stamattina il gip di Padova ne ha convalidato il fermo per violenza sessuale, aggravata dall'inferiorità fisica e psichica della vittima.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 24 Luglio 2018, 20:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trentenne drogata e violentata dopo la discoteca: arrestato un tunisino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-07-25 10:30:58
bella gente lui spacciatore, lei drogata, che pur di avere una dose segue un extracomunitario delinquente... bah, poi magari se un ragazzo normale le chiedeva di fare l'amore diceva di no, ma ha detto di si ad un Tunisino che gli ha proposto 3 droghe.
2018-07-25 10:12:15
Se a trentuno anni si comporta così il colpevole non è certo il tunisino. Siamo certi che non si tratti della tossica che in cambio di droga offre prestazioni sessuali?
2018-07-25 09:38:42
Appero'. Senza fissa dimora ma frequentatore (per lavoro ?) di discoteche. Rimorchia una potenziale cliente per poi unire l'utile e il dilettevole (o forse era un pagamento in natura). Dato che di soggetti del genere gia' ne abbiamo in abbondanza, sia indigeni che acquisiti, tutti dediti a pagarci la pensione, quanti altri ne vogliamo importare ?
2018-07-27 11:19:38
riguardo alla domanda : quanti altri ne vogliamo importare.Ti consiglierei di rivolgere la domanda all'unico ente che potrebbe risponderti.Rivolgiti al governo europeo a bruxelles. E da li che favoreggiano,incoraggiano, finanziano,decidono e manovrano gli arrivi di migranti. Se rivolgessimo la domanda al nostro governo,ti risponderebbe esattamente come ti ho consigliato io.Bruxelles è occupatissimo a combattere il calo demografico europeo.Dobbiamo solo capire se l'europa morirà per il suo male o sarà la medicina a farla morire.
2018-07-25 09:13:13
Un non italiano che non conosci ti invita a sniffare coca... e tu ci vai? Ma queste persone li leggono i giornali?