Scava nei campi e si porta a casa le antiche anfore: preso tombarolo

Giovedì 7 Giugno 2018 di Paola Treppo
Le anfore sequestrate dai carabinieri a Terzo di Aquileia
3

TERZO DI AQUILEIA (Udine) - Abbellisce la propria casa con due anfore romane originali che ha ritrovato durante degli scavi e non avvisa le autorità del loro ritrovamento. Viene scoperto e denunciato.

È quanto accaduto oggi, giovedì 7 giugno, a Terzo di Aquileia dove i carabinieri della stazione di Villa Vicentina hanno trovato, durante una perquisizione domiciliare, due anfore di epoca romana, che abbellivano la casa di un 57enne del posto.
 

 

I due pezzi antichi sono stati sequestrati perché l’uomo non ha dimostrato di possederle legittimamente e non ha fornito delle giustificazioni sulla loro presenza. I carabinieri sensibilizzano i cittadini ad avvisare immediatamente le autorità dei ritrovamenti di beni storici che appartengono allo Stato. Del ritrovamento è stato informato anche il nucleo speciale del Tpc Fvg comandato dal capitano Lorenzo Pella. 

Ultimo aggiornamento: 18:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA