Elena Vallortigara salta 1.94 metri e vola agli Europei: «Ero in una bolla»

Giovedì 26 Aprile 2018 di Vittorino Bernardi
Elena Vallortigara
1
SCHIO - Nuovo eccellente risultato per l’atletica vicentina: la scledense Elena Vallortigara, 26 anni, saltatrice in  alto in forza al Gruppo Sportivo Carabinieri ieri 25 aprile ha strappato il pass per la partecipazione agli Europei di Berlino del 7-12 agosto. A Siena, nel Meeting della Liberazione, la bionda atleta (campionessa italiana indoor 2017) ha saltato la misura di 1,94 (era necessaria l’altezza di 1,92), migliorando di 3 centimetri il suo record personale che durava da 7 anni.

Da allora ha vissuto anni di sacrifici, segnati da più infortuni e acciacchi che sembravano avere tarpato le ali a Elena Vallortigara, considerata da Juniores la stella nascente del salto in alto in rosa, anche per i due bronzi ai Mondiali Under 18 e Under 20. Da un paio di anni si allena a Siena, seguita dal tecnico Stefano Giardi. Serviva un exploit a Elena Vallortigara e ieri ha festeggiato due volte: prima ha superato l’asticella posta a 1,92, migliorando il proprio personale, e poco dopo ha saltato 1.94 al primo tentativo, per l’ottava migliore misura di sempre del salto in alto femminile italiano. L'atleta ha così commentato sul sito della Fidal la sua prestazione.

 «L’1,94 è stato quasi uno choc. Sono sincera: quello che più mi stupisce è che non ho fatto nessuna fatica. Mi sembrava di essere in una bolla ed è stato tutto incredibilmente facile, anche se per questo esordio non avevo particolari aspettative. Nelle passate stagioni il mio più grande problema è stato quello di riuscire a gestire la gara, qui a Siena che è anche il posto dove mi alleno, mi sentivo tranquilla». Ultimo aggiornamento: 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci