Investono in diamanti e si trovano con il patrimonio quasi dilapidato

PER APPROFONDIRE: diamanti, investimento, truffa
Patrimonio dilapidato: «I broker  ci dicevano di investire in diamanti»

di Roberto Ortolan

TREVISO - I soldi in banca, in tempo di crisi, non sono sicuri. E così chi aveva qualche soldo messo da parte, sentiti gli analisti di mercato, ha pensato ad investimenti alternativi ai classici Bot e mattone. E tanti italiani, si stima poco meno di un milione, hanno così investito in diamanti, consigliati dai broker del settore (ci sono due grandi società che si dividono il mercato italiano) e dalle banche. Il risultato? Un miliardo e mezzo di pietre vendute ai risparmiatori. Peccato, è emerso da un'indagine della Procura di Milano, che l'investimento non fosse altro che una mezza trappola.

Tra chi ha creduto nei diamanti un migliaio di trevigiani vittime della truffa dei diamanti. A oggi solo una trentina hanno formalizzato la denuncia, assistiti dagli avvocati Laura Cagnin e Sergio Calvetti. A procedere, per competenza territoriale, è la Procura di Milano (ma presto potrebbe muoversi anche Roma). Nella sostanza i clienti avrebbero pagato i diamanti fino a 4 volte di più rispetto ai listini Rapaport (l'unità di misura del valore dei diamanti), causando ai risparmiatori un ingente danno patrimoniale. Secondo i pm milanesi i listini dei diamanti da investimento, venduti dai principali broker, sarebbero lievitati senza alcun rapporto con i prezzi di mercato. Pietre che i broker avevano presentato come bene rifugio (anche per sottrarli al Fisco) capace di mettere al riparo dall'inflazione e dalle oscillazioni dei mercati finanziari..

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 16 Aprile 2018, 09:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Investono in diamanti e si trovano con il patrimonio quasi dilapidato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 62 commenti presenti
2018-04-16 12:21:23
Stupidi non direi. Sono ben più stupidi coloro che investono in opere d'arte, in gioielli o in antiquariato, soprattutto se non se ne intendono. E più stupidi ancora coloro che affidano i propri risparmi alle banche. Diciamo che è un problema non aver soldi, d'accordo, ma anche averne al giorno d'oggi può esserlo paradossalmente, se si è persone poco scaltre e fiduciose nel prossimo. Un tempo si investiva nel mattone, e quello era relativamente sicuro, non solo ma dava anche lavoro all'indotto: imprese edili e artigiani. Poi hanno messo una montagna di tasse e le case rappresentano più un costo che un reddito, così tanta gente si trova anche senza lavoro. Il fatto è che i nostri capi supremi, i banchieri e le multinazionali, vogliono che la gente non risparmi affatto e spenda tutto ciò che guadagna, anche indebitandosi, in gadget per lo più inutili, automobili nuove, vestiario alla moda, cibo costoso, viaggi in capo al mondo e divertimenti vari.
2018-04-16 12:16:40
La tera xe l'unico investimento sicuro. Come se dixe "La tera no magna e no beve". L'unico problema xe trovarla a bon marca'.
2018-04-16 10:08:26
La stupidita ha un prezzo!...
2018-04-16 15:19:56
Coppertone chi ha comprato i diamanti si e' fidato di chi l'ha consigliato, che sia in banca o il broker, semplicemente è stato imbrogliato da persone di cui si fidava, se io invece mi compro un auto da 100.000 euro lo so benissimo che uscito dal concessionario già vale il 25% in meno e si vede mi sta bene cosi. chiamami pure pollo se questo ti fa placare l'invidia, ma per me le bidonate sono altre.
2018-04-16 12:58:16
Diversificare ossia investire un po' qua un po' la: titoli di Stato, obbligazioni, azioni di Società quotate serie e affidabili, un po' di denaro non in una sola banca, ma in più banche ecc. E soprattutto non farsi prendere dalla smania del guadagno ma accontentarsi.