Scuole, inchiesta su bidelli e impiegati: falsi diplomi per chi viene da Napoli

Un ufficio amministrativo di una scuola

di Luca Bertevello

TREVISO - La Guardia di Finanza ha avviato un’indagine sul personale Ata, sia bidelli che amministrativi, delle scuole trevigiane. Non tutto. Solo quello che ha residenza, provenienza o natali ben precisi: la provincia di Napoli. L’obiettivo è scoprire se fra coloro che sono stati assunti alla fine degli anni Novanta vi siano posizioni illegittime, ovvero ottenute attraverso diplomi falsi, eventualità che potrebbe configurare diversi reati tra cui la truffa ai danni dello Stato. Tutto sarebbe partito da una denuncia anonima, ma molto circostanziata, giunta sui tavoli del Provveditorato. Le posizioni sospette sarebbero decine.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 1 Febbraio 2018, 06:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scuole, inchiesta su bidelli e impiegati: falsi diplomi per chi viene da Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 182 commenti presenti
2018-02-01 08:55:56
Quale sarebbe la novità? Ora controlliamo anche uffici postali, uffici comunali etc etc.....per favore
2018-02-01 11:29:40
Non l'avrei mai detto guarda!!! Come le lauree!!
2018-02-01 12:18:00
Se in questa nazione che e' la piu' corrotta d'europa dovessero controllare aprofonditamente tutti i 3 milioni di statali credo scopierebbe una bomba atomica virtuale all'interno dello stato!!!Io inizierei dai brogli dei plichi rubati e truffati di certi senatori eletti all'estero e poi proseguirei con le lauree e diplomi falsi.....
2018-02-01 16:27:01
se fanno verifiche a ritroso ne mandano a casa parecchi! e non solo bidelli..
2018-02-01 11:02:40
I concittadini di Elise Francia si fanno sempre riconoscere... Colpa di Bossi anche quì?!