Inferno in A4, schianto fra camion: riaperta, fine delle code chilometriche

schianto a4

di Marco Corazza

Schianto fra tre mezzi pesanti in A4 a Portogruaro, viabilità in tilt: i tre mezzi si sono tamponati, nessuna conseguenza per le persone. I soccorsi stanno intervenendo per un incidente tra Tir lungo la autostrada A4. Il botto è accaduto poco dopo le 13 al chilometro 447, tra gli svincoli di Portogruaro e San Stino di Livenza. Il Coa, il Centro operativo autostradale, ha inviato sul posto i mezzi di soccorso, tra cui l'ambulanza del Suem partita dall'ospedale di Portogruaro.

Il traffico è rimasto bloccato, con i mezzi incidentati che hanno completamente invaso la corsia di marcia e di sorpasso, per permettere la pulizia del manto autostradale dove si è riversato il gasolio dei serbatoi. Attualmente ci sono 6 chilometri di coda. Un piccolo varco sulla corsia di emergenza ha permesso il passaggio dei veicoli che si muovono a rilento. Non è ancora chiara la dinamica, tanto meno se ci siano dei feriti. Autovie Venete verso le 13.30 ha disposto la chiusura dell'allocciamento tra la A28 e la A4 con le code in costante aumento per chi si dirige verso Venezia.  L'autostrada è stata rimessa in sicurezza e riaperta dopo le 15.30.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 17 Gennaio 2018, 13:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inferno in A4, schianto fra camion: riaperta, fine delle code chilometriche
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-01-17 14:31:32
Percorro la A4 molto spesso, vi dico chiaro e tondo qual è il problema: la distanza di sicurezza! I veicoli procedono incollati l'uno all'altro, così appena uno frena (magari perché il genio di turno non sa se immettersi, frenare o accelerare in corsia di immissione) parte il tamponamento a catena. Appena uno prova a mantenere una distanza di sicurezza adeguata (i classici due-tre secondi dal veicolo che ci precede) viene sorpassato e il ciclo ricomincia! Binariciuto dice il vero: malcostume di guida e incapacità manifesta da parte di troppi automobilisti.
2018-01-17 13:45:08
Ancora un incidente! E' vero che que tratto è pericoloso, ma il susseguirsi di incidenti, anche se in presenza di un tratto difficile, denota un diffuso malcostume di guida conseguenza della incapacità di valutare le varie situazioni che si presentano, che esse siano pericolose o meno.
2018-01-17 13:54:27
Quotidianità !
2018-01-17 14:56:45
l'ultima volta che ho percorso l'autostrada venezia -trieste è stato circa tre mesi fa, è stato un viaggio traumatico, ho deciso che fino a che non sara' terminata completamente la terza corsia e non ci saranno più cantieri in essere non la usero' piu', tanto vale fare la statale, il tempo di percorrenza è senz'altro minore.
2018-01-17 18:53:55
Viaggiano uno incollato al culo dell'altro e ogni distrazione è fatale. Possibile checon tutte le telecamere in funzione non se ne riesca a sanzionare qualcuno ?