Turiste minacciate a San Marco dagli abusivi del racket del grano

Turiste minacciate in centro dagli abusivi del racket del grano

di Giorgia Pradolin

VENEZIA - «Ci hanno chiesto 80 euro, gliene abbiamo dati 60. Non eravamo d’accordo ma ci hanno circondate e avevamo paura per i nostri bambini».  Cronaca della vigilia di Natale in Piazza San Marco, dove il racket del grano non conosce pause per le feste natalizie. Protagoniste alcune turiste orientali a passeggio con i loro bambini, avvicinate dai venditori stranieri di granturco. Sono proprio loro, le donne orientali e i bambini, le prede preferite degli irregolari, soggetti indifesi con i quali è facile fare la voce grossa per estorcere denaro, soprattutto quando si ha dalla propria parte la forza dei numeri.
 

Le due turiste spiegano di essersi accorte che uno straniero metteva del grano nelle mani dei loro bambini per dar da mangiare ai piccioni, ma credevano fosse un regalo. Ad un certo punto però, i venditori le hanno circondate chiedendo “Money, money!”. Alla richiesta delle sprovvedute “How much?” (Quanto?) gli abusivi hanno sparato la cifra di 80 euro, 20 euro a testa per un pugnetto di mais. E’ scattato il rifiuto delle orientali che però raccontano di esser state circondate. Una scena simile era capitata solo pochi giorni prima, e in piazza purtroppo non è una novità. 

Da un paio di giorni all’ombra del campanile si vedono più vigili urbani a presidiare l’area marciana, grazie all’assunzione dei nuovi 20 agenti. «Durante l’estate la situazione era migliorata molto con i giovani vigili che rincorrevano e fermavano gli irregolari - commenta il commerciante - auspichiamo che tornino a vigilare sulla Piazza».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 29 Dicembre 2017, 07:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turiste minacciate a San Marco dagli abusivi del racket del grano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 77 commenti presenti
2017-12-29 14:11:38
Alla terza (siamo iper-garantisti) volta che ti becco ti mando a casa, oppure no!?!? Qui, cmq, pare ci sia anche l'estorsione... Intanto loro sono sempre col sorriso sulle labbra, e si capisce il perché...
2017-12-29 10:09:11
Mi dispiace leggere queste notizie ,irregolari, soggetti,perche´non vengono espulsi? I nostri politici non soffrono ,ma chi soffre siamo noi ,l´oro parlano,parlano,e non fanno niente,pero´una cosa sono bravissimi a fare....incassare il bel stipendio ogni mese.No questi politici non soffrono se ne fregano della gente che lavora per vivere degnamente.Poi vengono questi irregolari, soggetti che distrugono la nostra cultura che i nostri nonni, padri ,hanno dato la l´oro vita per la nostra Italia.Adesso ci sono solo delinquenti che girano per le strade spacciano droga.Mi ricordo che per le strade di Mestre Venezia non avevamo nessuna paura di camminare di sera ,adesso devi chiuderti in casa come se fossi in carcere.scusate questo nio sfogo.Anche qui in Germania dove vivo ,ieri un afgano di appena 15 anni ,ha ucciso una ragazza Tedesca anche lei di 15 anni. Anche qui da noi non funziona la politica .Hanno distrutto L´Europa e chi soffre siamo NOI.... Buon anno a tutti . PS. Scusate la mia grammatica, dopo 45 anni di Germania... ti sei un po dimenticato molte cose,ma il mio cuore e sempre Italiano (Veneziano- e Mestre)
2017-12-29 09:59:45
Ecco dove serve l'esercito, non in Niger !
2017-12-29 11:43:53
domanda: è per i figli di questi signori che ci si stracciava le vesti perchè pur essendo nati qui non hanno ancora la cittadinanza italiana ? non è assolutamente una provocazione la mia; perchè prima si ristabilisce la legalità a tutto campo con relativi espulsioni coatte,poi ci si domanda se i bambini davvero piangono perchè sulla loro carta di identità (che magari non portano nemmeno appresso) non c'è scritto "Cittadinanza Italiana".
2017-12-29 11:29:46
"Soggetti indifesi quando si ha dallapropria parte la forza dei numeri"....dovreste aggiungere: e delle boldrine,dei grasso, della caritas, delle ong, di medici senza vergog...pardon, senza frontiere,dei don pistolato,dei padri zanotelli,del francescume e del pretocatocomunismo....