Le api non fanno più miele: prezzi alle stelle. Tutta colpa di clima e pesticidi

PER APPROFONDIRE: api, clima, miele, pesticidi, treviso
Le api non fanno più miele: prezzi alle stelle. Tutta colpa di clima e pesticidi

di Lorenzo Baldoni e Valentina Dal Zilio

TREVISO - Miele esaurito, è allarme api. Le particolari condizioni climatiche ( freddo e siccità) e l'uso di prodotti chimici hanno quasi azzerato la produzione del nettare ambrato, in particolare nella provincia di Treviso. La conseguenza diretta è l'aumento del prezzo del miele (fino a 4 euro a vaso), l'azzeramento della produzione (con picchi del 90 per cento) ma soprattutto la moria delle api. «Un problema enorme - confermano dalla Spiga d'oro il market bio in Strada Ovest che da lavora da sempre con i piccoli apicoltori - a maggio, nel momento in cui c'era la fioritura dell'acacia, da Mogliano al Montello, le temperature basse hanno fatto sì che le piante non generassero nettare e che quindi le api non potessero raccoglierne a sufficienza. Poi le piogge e la siccità hanno fatto il resto». Una situazione particolare a cui si aggiungono i pesticidi. «La situazione peggiora di anno in anno: troppi trattamenti fanno morire le api». Le prospettive quindi non sono rosee...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 27 Ottobre 2017, 10:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Le api non fanno più miele: prezzi alle stelle. Tutta colpa di clima e pesticidi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2017-10-27 14:46:37
Notizia interessante : ci esponga che dieta ha seguito per arrivare a questa veneranda età . Ha qualche rara mutazione genetica che le permette di sopravvivere senza questo nutrimento essenziale o assume qualche integratore che sopperisce alla mancanza del miele ?
2017-10-27 16:33:47
Non è un problema alimentare se le api non fanno il miele, ma un segnale inequivocabile che la Terra sta diventando un pianeta inospitale. Le api hanno il compito di impollinare, cioè di dar vita alle piante in tutta la loro straordinaria biodiversità naturale. E senza piante neppure gli animali possono vivere, quindi neppure gli uomini. Compresi quelli che non mangiano miele.
2017-10-27 12:11:13
Vedrete che arrivera da altre zone fuori controllo o aromatizzeranno artificialmente delle masse appiccicose zuccherine.
2017-10-27 11:33:53
E' un pessimo segnale. Si deve smetterla di sfruttare la Terra per produrre di più. La fame nel mondo non si riduce aumentando la produzione alimentare ma riducendo le bocche da sfamare. Siamo in troppi e troppo progrediti, e quel che è grave è che le multinazionali ingorde, sostenute dai potenti della finanza e della politica, nonché le autorità religiose, Papa incluso, spingono invece per l'aumento demografico indiscriminato e illimitato. Se non si inverte il processo siamo finiti, e assieme a noi tutti gli altri esseri viventi.