La supermamma di 14 figli rapinata e picchiata di fronte alla stazione

La supermamma Alessandra, prima a destra, con parte della sua

di Marina Lucchin

PADOVA - Supermamma di 14 bambini rapinata e picchiata di fronte alla stazione ferroviaria senza che nessuno alzasse un dito per aiutarla. La donna era seduta all'interno del pulmino che usa per spostare la sua numerosa famiglia, in attesa delle figlie che stavano tornando a Padova in treno.

Alessandra Bortoletto Calò 45 anni, si è difesa con tutte le sue forze, impedendo ai malviventi di rubarle la borsa, ma vista la sua tenacia, il rapinatore, uno straniero, l'ha trascinata fuori dall'abitacolo, strattonandola e picchiandola, finché non ha deciso di cedere e di fuggire, senza borsa, lasciandola dolorante e piena di lividi a terra sul marciapiede. È successo domenica, attorno alle 18, nell'indifferenza dei passanti.

LEGGI ANCHE Zaia: «Ora basta, voglio Tolleranza a doppio Zero e stop balle sulla sicurezza percepita»

La donna, molto nota per via della sua famiglia extra large, è arrabbiata, delusa, impaurita: «Queste cose non dovrebbero accadere a nessuno. Sono sconvolta» racconta ancora molto agitata per quel che le è capitato. La brutta avventura l'ha toccata così profondamente, che la 45enne ha deciso di raccontarla anche al sindaco Sergio Giordani, affinché il primo cittadino possa prendere provvedimenti per salvare la sua Padova. «Ho sempre vissuto qui - spiega - L'ho amata questa città, quando era viva e sana. Ieri pomeriggio (domenica, ndr) aspettavo le mie figlie davanti al piazzale della stazione. Ero seduta nel posto del conducente quando, a un tratto, nel nostro pulmino è entrato un extracomunitario, mentre un secondo personaggio faceva da palo».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Agosto 2017, 05:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La supermamma di 14 figli rapinata e picchiata di fronte alla stazione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 63 commenti presenti
2017-08-15 23:47:48
Ecco altri 15 voti per noi ah aha
2017-08-15 22:32:31
Mah...l'indifferenza in questo caso è dovuta al fatto che intervenire può portare grane in avvenire...se fosse caduta a piedi o in altre circostanze sarebbe stata aiutata...
2017-08-15 20:18:10
ecco vedete? Se fosse stata ancora incinta, magari alla stazione ci sarebbe andato il marito e forse non sarebbe successo niente.
2017-08-15 20:01:47
Non offendete la Boldrini, dite grazie questa sarà la nuova nostra cultura.
2017-08-15 19:52:45
Giusto oggi il ministro (minuscolo) degli interni illustrava trionfalmente in TV che i reati in italia sono in CALO. Peccato che probabilmente ad essere in calo siano solo le DENUNCE, visto che ormai gli italiani sono rassegnati a subire e a NON Avere giustizia. L'aggressione citata e' entrata nelle statistiche ministeriali ? Probabilmente no, visto che di fronte a una grande stazione di un capoluogo NESSUNO degli innumerevoli agenti/militari che vediamo inutilmente presidiare senza effetto, sembra essere intervenuto