Rifiuta le avances del cliente: trevigiana in vacanza pestata al bar

PER APPROFONDIRE: avances, caorle, pestaggio, preganziol
Rifiuta le avances del cliente: trevigiana in vacanza pestata al bar

di Marco Corazza

CAORLE - Era entrata in un locale di Caorle per prendere un caffè ma è stata avvicinata da uno sconosciuto che, dopo aver tentato un approccio, le ha sferrato un pugno in faccia facendole saltare 5 denti. L'aggressore, un 35enne di origini albanese, K. Kamberaj, si è poi scagliato contro i carabinieri che lo hanno arrestato. La vittima è una donna di 35 anni di Preganziol che si trovava nella cittadina del litorale veneziano per qualche giorno di vacanza. Tutto è iniziato sabato mattina al bar Harry Johnson, nella centralissima piazza Giovanni XXIII di Caorle. L'albanese, che lavora in zona come operaio edile, è arrivato nel locale già in stato di ebbrezza. Ha infastidito subito alcuni clienti e poi se l'è presa con la 35enne di Preganziol con la quale ha attaccato bottone...
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 10 Luglio 2017, 09:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rifiuta le avances del cliente: trevigiana in vacanza pestata al bar
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2017-07-10 19:56:27
Cosa volete che sia???? L'importante e' che non ci sisno foto di Mussolini....vero signor ptefetto??? Vero signora ministra ''autolaureata''fedeli?????vero compagni???
2017-07-10 19:39:09
Qui ci sono 7.000 euro di spese dal dentista, scomettiamo che l'albanese non li tira fuori? E gia' lui al massimo ci paga le pensioni ...
2017-07-11 09:46:48
esistono ,ahimè,delle ONLUS che si occupano di fornire assistenza legale e materiale alle risorse.Bene,visto che ci tengono tanto ai diritti di questi bei campioni,che si facciano carico anche delle spese del dentista causate dai loro protetti.
2017-07-10 19:22:26
Anche nella spiaggia assunta agli onori della cronaca, non e' che per un cartello altisonante e minaccioso un ubriaco se la faccia sotto.Se gli parteil pugno..e' questione di attimi..e megari era stato accolto sobrio e ben ordinato ed educato.Un cliente di riguardo...che consumava e pagava profumatamente i super-alcolici, ben caricati nel prezzo, al bar.
2017-07-10 18:58:45
Stiamo tornando al medioevo. Le donne come prede. Che vergogna! Decenni di lotte buttati al vento e c'è chi trova pure delle scuse e delle attenutanti per questi trogloditi, siano essi italiani o stranieri.