Multato dai carabinieri per una bestemmia su Facebook: "Non pago"

PER APPROFONDIRE: bestemmia, carabinieri, facebook
Nicolò De Paoli
Multato dai carabinieri per aver bestemmiato in un video su Facebook. È quanto è successo a un ragazzo di 27 anni di Treviso che ha raccontato la sua storia al reporter della pagina Fb "Il Veneto imbruttito". Nicolò De Paoli non ci sta e si rifiuta di pagare la sanzione di 103 euro: "Se tutti dovessimo pagare per una bestemmia, il Veneto in un mese risolverebbe il problema del nostro debito pubblico".



Secondo quanto riporta l'Arena gli uomini dell'Arma erano andati a perquisire l'abitazione di De Paoli perché alla ricerca di armi. Quando sono andati via senza trovare nulla il giovane ha postato sul social network un video in cui accusava i carabinieri e bestemmiava. 

Pochi giorni dopo De Paoli è stato convocato in caserma ha ricevuto una multa per le bestemmie pronunciate sul suo profilo social. L'atto non è un reato, ma prevede una sanzione fino a 300 euro. Il ragazzo a quel punto ha raccontato di aver riso in faccia al carabiniere che gli ha consegnato la multa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 1 Maggio 2017, 12:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Multato dai carabinieri per una bestemmia su Facebook: "Non pago"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 48 commenti presenti
2017-05-01 17:24:32
Il " ragazzo " di ventisette anni. Dal cervello pensavo meno
2017-05-01 19:49:52
Una brutta figura l'ha comunque fatta, che paghi o no.
2017-05-01 19:45:25
Quando una persona ha bisogno di bestemmiare per farsi ascoltare e/o notare è una piccola persona.
2017-05-01 18:49:11
Ci sono modi più eleganti ed incisivi per un disappunto....la Bestemmia trasforma la Ragione in Torto....
2017-05-02 14:17:58
Ricordate quanto disse Mons. Fisichella intervistato (si fa per dire) dal vespone nazionale circa la barzelletta blasfema del cavaliere? Disse che la bestemmia "va contestualizzata" per essere tale.