Vedova 53enne segregata due mesi in camera dal 22enne conosciuto in chat

Vedova 53enne segregata due mesi  in camera da un 22enne veneziano
VENEZIA - Segregata per due mesi nella camera da letto di casa sua da una ragazzo conosciuto in chat. Lei è una 53enne isernina, lui è un 22enne della provincia di Venezia, arrestato dalla Polizia di Isernia per sequestro di persona. I poliziotti sono intervenuti nell'abitazione e l'hanno liberata dopo la segnalazione del figlio maggiore della donna che non aveva più notizie di sua madre.
«I poliziotti, dopo aver suonato più volte al citofono senza ricevere risposta hanno chiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco. Da una finestra si è spalancata davanti ai loro occhi una scena terribile: la 53enne ferma a letto e di fianco il ragazzo che si è alzato per aprire la porta solo dopo un'estenuante trattativa». L'appartamento era in disordine e mal odorante. «La donna, con ecchimosi sul corpo, ha cominciato a piangere e a parlare solo quando i poliziotti hanno portato via il ragazzo».
Ai poliziotti ha detto «di averlo conosciuto in chat e di essere, poi, andata a Venezia per incontralo di persona. Quindi, l'invito a raggiungerla a Isernia e l'incubo. Dopo un paio di giorni di normale convivenza, il 22enne ha modificato il comportamento. L'ha trattenuta, contro la sua volontà, in camera da letto. L'ha picchiata e costretta a espletare i bisogni fisiologici in un recipiente di plastica (trovato in camera)». La donna ha raccontato che «riceveva un pasto al giorno ed era stata privata della carta bancomat e del cellulare».


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 25 Gennaio 2017, 14:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vedova 53enne segregata due mesi in camera dal 22enne conosciuto in chat
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 48 commenti presenti
2017-01-26 13:07:57
RedFoxy 2017-01-26 12:25:17 Cara Red Foxy,parteggiare per i musulmani io?Aahahhahahah,bella questa,io sono forse uno dei pochi in questo Paese di smidollati,che ne ha affrontati 5 di loro,che mi avevano aggredito perché reo di aver bestemmiato,avevo semplicemente esclamato"Santo Dio",e questo 10 anni fa,in tempi non sospetti.Oggi tutti a fare i paladini della nostra cultura,ma dove eravate fino ad un paio di anni fa?Sono uno che non mette la coda tra le gambe,non le mando a dire di certo.Per quanto riguarda la vicenda di Isernia,il fatto di intraprendere una relazione con un 22enne non comporta di certo un maggiore rischio di essere sequestrata e seviziata,sarebbe potuto benissimo accadere con un uomo suo coetaneo.E' ignobile questo strisciante tentativo di dare colpa alla donna.Avere gusti sessuali discutibili ( e ce ne sono sicuramente di peggio) non giustifica la brutale ,vile, violenza esercitata da parte di questa bestia in trasferta.Ripeto,dal punto di vista legale,due maggiorenni consenzienti e consapevoli possono fare quello che vogliono a letto,nel pieno rispetto reciproco.Che poi ad una 50enne piaccia un 22enne e viceversa,non me ne può importare un fico secco,non è all'origine della violenza e delle conseguenti ricadute economiche sulla società intera.
2017-01-26 13:06:03
@simondsen buongiorno. Ha ragione e io sono fra coloro che hanno espresso giudizi negativi che rincaro. Il reato qui lo ha commesso solo lui. Lei no. Lei ha commesso però la leggerezza di tirarsi in casa una roba di 22 anni la 2 volta che lo vedeva. Poi una donna è e deve essere libera di rifarsi una vita non una,ma tutte le volte che lei ritiene e non è giudicabile per questo, solo lo diventa (giudicabile) se per leggerezza che potrebbe presentare una 15enne e non una madre di 3 figli con esperienze precise alle spalle... si mette in guai seri. Fosse accaduto dopo mesi di convivenza io puntavo solo a lui ma così... buona giornata simondsen.
2017-01-26 13:05:45
@Redfoxy...permetto, permetto...e ci mancherebbe se non permettessi alla mente più brillante in questo forum ;-)))). Vedi il commento di Cydonia? Ecco, ciapa qua :-))) Chiamato e arrivato; -))) Tanto tu lo sai come la penso....la vera complicità duratura, con progetto, tra due persone passa anche in una vicinanza di età....e per ovvie ragioni... Comunque, lasciando stare questo caso, dove la violenza annulla ogni discussione....la differenza di età è sempre un problema, magari non nel brevissimo periodo (i xe tutti do intortai, ingrifati :-))) ) ma tolto quel periodo di esaltazione, dove la ragione non esiste, presupposti che la relazione duri non ce ne sono. Mentalità, prestazioni fisiche, non solo sessuali, interessi creano un solco troppo profondo. Ma mi, cara amica, so tranquio...la me va anca massa ben.:-))) Ecco...besitos :-)))
2017-01-26 12:47:27
karniet 2017-01-26 12:24:18 Sono libero di circolare,,risiedere,lavorare su tutto il territorio nazionale e il Nord-Est non fa eccezione.Guarda che i discorsi razzisti che fate con i migranti con me non funzionano.Io lavoro e pago le tasse e contribuisco nel mio piccolo alla vostra economia ,nessuno mi mantiene,men che meno tu.P.S Mai frequentato un malvivente in vita mia.
2017-01-26 12:45:37
a me fanno morire questi commentatori che quando leggono notizie sul sud, si danno alla pazza gioia tra scommesse e frasi di scherno, quando poi gli articoli di nera (cronaca) riguardano il nord est, fanno i permalosi se solo qualcuno si permette di ripagarli con la loro stessa moneta. Lo volete capire che tutto il mondo è paese? Il male sta sia su che giù. Nessuno si deve ergere a giudice e nessuno deve permettersi di pontificare sul nord e sul sud. Al nord ci sono brave persone esattamente come al sud, non tutti ovvio, come ci sono anche delinquenti tanto al nord quanto al sud