Frasi razziste contro gli immigrati, licenziata la prof del liceo classico

PER APPROFONDIRE: facebook, fiorenza pontini, liceo, post, venezia
Frasi razziste contro gli immigrati,  licenziata la prof del liceo classico
VENEZIA - È stata licenziata. La professoressa Fiorenza Pontini, docente di inglese del liceo classico veneziano Marco Polo, a luglio aveva postato su Facebook alcune frasi razziste contro i migranti («Vi brucerei tutti» o «Almeno morissero tutti»). Il ministero ha deciso che il suo comportamento non era compatibile con il ruolo di insegnante ed educatrice, dandole il benservito.
 
 

La docente non era nuova a episodi del genere, dato che già in passato aveva insultato un meridionale e per questo le era stato comminato un provvedimento di sospensione per due mesi. All'epoca di quel fatto Pontini svolgeva il suo ruolo in un altro liceo classico veneziano, il Marco Foscarini. L'attenzione su di lei si era iniziata a far sentire non appena arrivata al nuovo istituto, con il passaparola tra gli studenti che pian piano hanno iniziato a osservare il profilo della docente. Un profilo aperto, visibile a tutti, e che infatti tutti hanno visto.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 14 Gennaio 2017, 08:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Frasi razziste contro gli immigrati, licenziata la prof del liceo classico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 90 commenti presenti
2017-01-14 09:09:17
Giusto così, mi sembra il minimo.L'unico insegnamento da dare alle attuali e future generazioni è l'integrazione razziale. Questa è la sola soluzione. Un bravi alla dirigenza del Marco polo.ciao.
2017-01-14 08:52:44
Strano paese l'Italia se rubi lo stipendio facendo l'assenteista o ti fai timbrare il cartellino non ti succede nulla se posti una frase razzista (ovviamente da non condividere) ti licenziano .... Mah
2017-01-14 08:49:00
tanta severità si contrappone alla tolleranza della criminalità e della corruzione
2017-01-14 09:06:18
I professori che abusano sessualmente degli alunni vengono spostati in altra scuola, quelli che si presentano a (lavorare) un giorno in tutti l'anno scolastico sono considerati nella norma, e questa coraggiosa insegnante che ha detto la verità viene licenziata. Povera italia, e delinquenti quelli che la governano !!!
2017-01-14 11:41:52
Comunque alla fine di tutti i discorsi è giusto così. Questa persona non era adatta per fare l'insegnante ed è giusto che stia a casa. Senz'altro troverà qualche impiego presso qualche ditta di pulizie.....ciao mariolone...ciao.