Troppi turisti, Venezia scoppia
Numero controllato e arrivi prenotati

PER APPROFONDIRE: numero chiuso, prenotazioni, turisti, venezia
Troppi turisti, Venezia scoppia  ​Numero controllato e arrivi prenotati

di Michele Fullin

VENEZIA - È bastata una bella e calda giornata di fine ottobre per mettere in crisi la città e i suoi servizi. Decine di migliaia di visitatori imprevisti dall'entroterra veneto e moltissimi turisti italiani e stranieri hanno mandato per l'ennesima volta il sistema in tilt. Questo è accaduto domenica, ma anche sabato e ieri hanno registrato il pienone, con grandi folle non solo in centro e con il Fondaco dei tedeschi - la nuova attrazione, con la terrazza panoramica - che più volte ha contingentato gli accessi. Venezia chiede a gran voce il numero chiuso o comunque una soglia oltre la quale in qualche modo almeno il ponte traslagunare si blocchi al traffico...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 1 Novembre 2016, 08:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Troppi turisti, Venezia scoppia
Numero controllato e arrivi prenotati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 34 commenti presenti
2016-11-01 15:49:46
Fino a quando gigio beli capeli non si desterà dal suo abituale torpore, queste situazioni si ripeteranno costantemente per la gioia di abusivi, venditori di ciarpame vario, intromettitori e gestori di B & B evasori......vaiiiiiiii.....ciao.
2016-11-01 09:41:34
Evviva Venezialand con i suoi famosi carnevali e macdonalderie per tutti!
2016-11-01 09:17:34
Per quanto dobbiamo sentire sempre le stesse cose? Basta parlare e' ora di agire. I nostri politici sono stati eletti e vengono pagati per risolvere questi problemi.
2016-11-01 11:28:29
Sai quanti soldi in nero guadagnano i ristoranti e bar???andatelo a dire a loro di regolare il flusdo!!
2016-11-01 11:12:58
@de-senectute Il problema di intasamento durante il w-e e' dovuto soprattutto ai vacanzieri giornalieri, proprio quelli che fanno la giterella dalla provincia. Quindi l'ingresso a prenotazione e' da porre a tutti, indistintamente, ad esclusione dei residenti.