La maggioranza contro il sindaco:
«No al patrocinio per Almirante»

Martedì 20 Gennaio 2015 di Roberta Labruna
La maggioranza contro il sindaco: «No al patrocinio per Almirante»
A Vicenza la maggioranza di centrosinistra è sul piede di guerra e va all’attacco del sindaco Achille Variati. Non è piaciuta la decisione del primo cittadino del capoluogo di concedere il patrocinio al convegno in programma per sabato prossimo su Giorgio Almirante e nemmeno l’utilizzo gratuito di sala degli Stucchi ed è direttamente a Variati che si rivolgono i “suoi” consiglieri, chiedendogli di fare retromarcia. Questo nonostante il sindaco abbia, nei giorni scorsi, rivendicato la propria scelta spiegando che “il Comune è la casa della democrazia” e che l’ex leader del Msi, pur distante dalle sue posizioni, è stato una figura di primo piano nella storia della prima Repubblica.



Parole che evidentemente non hanno convinto la maggioranza. Come dimostra la lettera che in queste ore i consiglieri di Pd e Lista Variati, ovvero le due principale forze che sostengono l’amministrazione, hanno inviato al numero uno del Comune ed al vicesindaco Jacopo Bulgarini. Con una richiesta chiara, scritta nero su bianco e siglata anche dai due capigruppo Giacomo Possamai e Sandro Pupillo: ritirare il patrocinio e la concessione di sala degli Stucchi. Questo, in sintesi, il pensiero dei consiglieri: nulla da dire sull’organizzazione di un convegno per ricordare Almirante ma trattandosi di un evento politico su una figura che presenta anche molte ombre, concedere il patrocinio, tra l’altro senza aver condiviso la scelta, non ci sta. E così al plauso di coloro che hanno organizzato l’iniziativa, l’assessore regionale Elena Donazzan e l’ex deputato Giorgio Conte, fa da contraltare la stizza del centrosinistra. Con Variati che si ritrova nel mezzo, a dover gestire l’apertura di questa faglia in seno alla sua maggioranza.
Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 10:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA