Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cinquantenne scippata per strada:
rincorre e acciuffa il giovane ladro

Domenica 26 Gennaio 2014 di Lorenzo Zoli
Cinquantenne scippata per strada: rincorre e acciuffa il giovane ladro
6
ROVIGO - Dire che ha avuto coraggio è dire poco. Ma forse nemmeno ha pensato troppo e si è lasciata andare all'istinto. Sta di fatto che una cinquantenne rodigina è riuscita da sola ad avere ragione di tre giovani che l'avevano presa di mira in via 8 Marzo, all'esterno del supermercato.



Secondo una prima ricostruzione dei fatti tutto comincia quando la donna esce dal Famila con la spesa. Va verso la propria auto, apre la portiera e inizia a riporre gli acquisti. È a questo punto che le si avvicinano i tre giovani, descritti poco più che ventenni.



Due iniziano a parlarle, mentre il terzo sta in disparte. Tutto fa parte di un copione. Il compito della coppia è quello di distrarre la vittima designata, mentre il terzo giovane attende il momento più adatto per colpire. E quando ritiene che sia ora, lo fa. Fulmineo prende la borsa della rodigina e si dà alla fuga, immediatamente seguito dai due complici.



È a questo punto che la storia prende una piega forse differente da quella che i ladruncoli si erano aspettati: la donna non rimane sotto shock, né si lascia prendere dalla paura. Ma piuttosto dalla rabbia. Non vuole che la sua borsa le venga portata via. E reagisce immediatamente. Corre come una furia. E nonostante la differenza di età ben presto agguanta uno dei tre in fuga. Strappandogli la borsa e riprendendosela.



I ragazzi - che evidentemente sono ladri ma non rapinatori - hanno preferito mollare l'osso piuttosto che andarsi a cercare guai peggiori. E hanno proseguito la fuga. La donna ha chiamato i carabinieri per segnalare l'accaduto. E gli accertamenti del caso sono in corso
Ultimo aggiornamento: 14:17