Le iniziative in memoria di Yana, figlia del conte Vittorio

Venerdì 4 Aprile 2014
VENEZIA - Un fitto calendario di iniziative in programma tra Venezia, Roma e Ferrara ricorderà da domani Yana Cini Alliata di Montereale a 25 anni dalla scomparsa. Città capofila della triplice commemorazione tra il familiare e l'istituzionale, Venezia, dove la fig+lia terzogenita di Vittorio Cini donò alla Fondazione la sua porzione del palazzo di famiglia a San Vio e le opere d'arte ivi contenute. Alle 17, nell'isola di San Giorgio Maggiore, a ricordare lei e il padre sarà il figlio e nipote Giovanni Alliata di Montereale, in apertura della conferenza sul ciclo dedicato a San Pio X. Domenica, invece, lo stesso verrà fatto durante la messa delle 9.30 nella chiesa dei Gesuati. E altre commemorazioni sono in programma a Roma e a Ferrara: sabato alle 18.30 nella chiesa di San Tarcisio al Quarto Miglio e il 9 aprile alle 17.30 a Casa Cini. Con l'occasione, il ricordo verrà esteso alla sorella Ylda Guglielmi di Vulci, deceduta il 10 aprile 2013, che sempre a San Vio concesse in comodato alla Fondazione Cini la sua collezione di tavole rinascimentali.
L'evento sarà occasione di fare il punto sul nutrito piano di restauri di opere d'arte e di ricerche storiche promosso e finanziato dai nipoti di Vittorio Cini a 35 anni dalla sua morte: in totale 14 punti, tra cui gli interventi pressoché ultimati nella chiesa dei Gesuati (di cui tanto Yana quanto il padre furono parrocchiani), il restauro appena completato a San Giorgio di una tavola rinascimentale del ferrarese Lorenzo Costa e quello in corso di un polittico di Lorenzo da Niccolò conservato a San Vio. Inoltre, il riordino dell'archivio personale di Vittorio Cini e di quello non meno inedito della moglie Lyda Borelli (grande attrice teatrale e diva del cinema muto), a cura rispettivamente di Giovanni Alliata di Montereale e di Maria Ida Biggi, per il quale a San Giorgio si stanno programmando una mostra e pubblicazioni come già fatto per i documenti privati di Eleonora Duse. Infine, dal 24 maggio al 2 novembre, prevista la riapertura al pubblico della Galleria di Palazzo Cini a San Vio. Di cui gli eredi, sempre in ricordo di Vittorio, Yana e Ylda, hanno finanziato il restauro dell'ingresso al pianterreno e i nuovi impianti di illuminazione e climatizzazione delle sale espositive.
Vettor Maria Corsetti

© riproduzione riservata

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci