Luna park a Campo Marzo, salasso
per i giostrai: fino a duemila euro

PER APPROFONDIRE: campo marzo, costi, giostre, vicenza
A fine agosto in Campo Marzo arriverà il luna park: ogni giostraio dovrà versare fino a 2 mila euro di tasse

di Roberto Cervellin

VICENZA - In Campo Marzo sono in arrivo le giostre per la festa patronale dell'8 settembre, dedicata alla Madonna di Monte Berico. Una settantina le attrazioni previste, tra chioschi di dolciumi, autoscontri e sale gioco.



Una tradizione che, per gli operatori, si è trasformata in un salasso. Tra spese di ripristino dell'erba, canone di occupazione del suolo pubblico - noto come Cosap - oneri di pulizia e cauzioni, l'esborso per ogni commerciante è notevole, in alcuni casi anche di duemila euro. I conti sono presto fatti.



Per il deposito in caso di danni all'area, il Comune ha chiesto mille euro a ciascuno. A questi vanno aggiunti dai 160 ai 500 euro per la sistemazione del manto erboso, 82 euro per le pulizie e da 15 a 77 centesimi al metro quadrato per giostra al giorno per il Cosap. Il parco dei divertimenti si fermerà da fine agosto a metà settembre. Definiti gli orari di apertura: nei giorni feriali dalle 16 a mezzanotte, nel weekend (venerdì e sabato) dalle 15 all'una di notte, la domenica e nei festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 a mezzanotte.

Venerdì 17 Luglio 2015, 13:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Luna park a Campo Marzo, salasso
per i giostrai: fino a duemila euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti