Dipendente denuncia Victoria Beckham per un infortunio sul lavoro: «Costretta a prendere antidolorifici»

Mercoledì 19 Agosto 2020
Victoria Beckham denunciata dalla dipendente per un infortunio sul lavoro: «Avrebbe dovuto proteggersi e chiedere aiuto»

Victoria Beckham, denunciata da una dipendente della sua casa di moda, si difende dalle accuse e controbatte in un'intervista esclusiva al Telegraph. L'ex 'Posh Spice', moglie di David Beckham, ha infatti voluto puntualizzare in merito all'azione legale avviata da Kristina Kubiliene, che per oltre otto anni aveva lavorato per la Victoria Beckham Limited.

La donna, infatti, aveva lamentato di aver riportato danni al tunnel carpale dopo aver sollevato, fino a 15 ore al giorno, rotoli di tessuto dal peso compreso tra i 20 e i 35 chilogrammi. Si trattava di una delle varie mansioni abituali di Kristina Kubiliene, che sostiene di aver preso quotidianamente antidolorifici per poter lavorare e che oggi, dopo otto anni di lavoro, ha dei problemi così gravi da non riuscire a muovere in modo agevole le mani.

Non è la prima volta che Victoria Beckham si ritrova alle prese con gravi accuse di sfruttamento ai danni dei dipendenti della sua casa di moda. Al Telegraph, l'ex componente delle Spice Girls ha dichiarato: «Ci sono tante ragioni per cui non comprendo la decisione di ricorrere ad un'azione legale. Quella dipendente avrebbe dovuto fare di più per proteggere la propria salute, ma soprattutto avrebbe dovuto far presente i suoi problemi molto tempo fa, invece di intraprendere all'improvviso una causa».

Ultimo aggiornamento: 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA