Sergio Muniz a Domenica Live: «Dopo Tale e Quale divento papà»

Domenica 29 Novembre 2020 di Eva Carducci

Modello, attore e cantante, classe 1975 originario di Bilbao, Sergio Muniz è passato dall'esordio dell'Isola dei famosi nel 2004, fino alla nuova edizione di Tale e Quale Show. Nel mezzo il successo come attore, sia al teatro che al cinema. Lato sentimentale ha invece all'attivo un matrimonio alle spalle, finito nel 2017, e un fidanzamento con Morena, che lo renderà padre per a prima volta, come ha raccontato Muniz nel salotto di Domenica Live.

«A gennaio divento papà, mi piacerebbe poter andare in sala parto, ma con il Covid-19 è un momento difficile. Nonostante questo ho un ottimo rapporto con Giorgia, la figlia della mia prima moglie, che oggi ha dodici anni. Proprio grazie a lei ho conosciuto Morena, la mia attuale compagna, durante un open day di yoga. Ci siamo innamorati subito, anche se ero uscito non da tantissimo dalla separazione coniugale, ma si sa, all'amore non si comanda. Non parlo moltissimo di me, ma non nascondo niente. Tutte queste cose le trovate anche sui miei social» racconta Muniz dalla D'urso, e prosegue: «Mettersi nei panni degli altri è bellissimo. Imitare è diverso rispetto la recitazione. La mia imitazione di Tale e Quale è sicuramente quella di Jovanotti, un personaggio incredibile» e in diretta arrivano anche i complimenti di Mal dei Primitives, che Muniz ha impersonato nella trasmissione di Rai Uno.

Muniz ha colto poi l'occasione per rispondere alle polemiche legate alla sua interpretazione di Ghali, durante il programma di Rai Uno. Il cantante si è risentito tacciando gli autori di aver utilizzato il blackface, una pratica adottata in passato negli Stati Uniti per discriminare le persone di colore: «Mi sono già scusato sui social, volevo solo celebrare l'artista e non offendere nessuno. Mi dispiace tanto, non conoscevo questa storia del blackface. Ha fatto bene a dirlo ma non era questo il nostro intento». 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA