Barbara D'Urso, la confessione sull'incontro con il figlio dopo mesi di lontananza: «Sarà difficile»

Sabato 2 Maggio 2020 di Silvia Natella
Barbara D'Urso, la confessione sull'incontro con il figlio dopo mesi di lontananza: «Sarà difficile»
1

Barbara D'Urso, la confessione sull'incontro con il figlio dopo mesi di lontananza: «Sarà difficile». La conduttrice non vede i suoi figli da almeno due mesi. Come tante mamme ha rispettato il lockdown da coronavirus e si è spostata esclusivamente per motivi lavorativi. A Pomeriggio 5 ha ospitato il collegamento con il sindaco di Bari e presidente dell'Anci Antonio Decaro per avere ulteriori chiarimenti sulla Fase 2. Da lunedì, infatti, sarà possibile incontrare i propri "congiunti", ma le modalità sono ancora molto rigide.

Leggi anche > Eros Ramazzotti è tornato con Marica Pellegrinelli, gli amici confermano: «Sono Felici»

Oggi, il governo ha chiarito a chi si potrà far visita e come. Lo stesso Decaro aveva parlato delle nuove disposizione in vigore dal 4 maggio. Sarà necessario mantenere le distanze e proteggere se stessi e gli altri con la mascherina. A quel punto Barbara D'Urso si è lasciata andare a una confessione. Provando a mettersi anche nei panni dei tantissimi che potranno fare visita a figli, genitori e parenti dopo due mesi di lontananza forzata ha detto: «Sarà difficile non abbracciare mio figlio».

«Io vado a trovare mio figlio, che non vedo da due mesi, sarà difficile ma io lo farò perché noi siamo molto rigorosi, però io dico è già un primo passo riuscire a vedere mio figlio. Ma lo vedrò con la mascherina, e lui con la mascherina, e a un metro e mezzo di distanza. Per rispetto di tutti quanti per altro, dovremmo farlo».

Nella “Fase 2” non tutto sarà verificabile, ma bisognerà far fede sul senso di responsabilità degli italiani. «È ovvio che la responsabilità è di ognuno, perché io immagino una mamma che non vede un figlio e lo va a trovare dopo due mesi… Vai a dirle quando non ti vede nessuno non lo abbracciare o metti la mascherina. Io lo comprendo, chi sta a casa penserà questo, però bisogna ovviamente farlo», ha aggiunto la conduttrice di Canale 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA