Loredana Bertè in minigonna: «La mia divisa di emancipazione femminile»

Mercoledì 16 Settembre 2020
Non è ancora una signora. Loredana Bertè rinnova il suo messaggio, lo stesso della canzone scritta insieme a Ivano Fossati nel 1982, stavolta con un post su Facebook. E una foto, lei in minigonna con il suo sguardo penetrante e inconfondibile: «Quando andavo al liceo arrivavo con la minigonna e 2 pennelli in tasca, quando giravo in bici le auto si tamponavano perché gli autisti si giravano a guardarmi. All’epoca la minigonna era considerata scandalosa ma io ne ho fatto la mia DIVISA DI EMANCIPAZIONE FEMMINILE. Ognuno è libero di vestirsi come vuole, essere chi crede ed amare chi sceglie di amare». E poi un "grazie" a Mary Quant, la creatrice della mini gonna. Tantissimi i messaggi, i cuori, i pollici blu all'insù per l'artista calabrese. Quella per cui "la guerra non è mai finita".

Francia, studentesse in rivolta: «A scuola ci vestiamo come vogliamo»

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA