Kate Middleton, la lezione imparata da Lady Diana: «Sta molto attenta a non farlo»

Lunedì 5 Aprile 2021
Kate Middleton, la lezione imparata da Lady Diana: «Sta molto attenta a non farlo»
1

La duchessa di Cambridge sta "molto attenta" a non rubare la scena a suo marito il principe William. Lo ha dichiarato la biografa reale Penny Junor al Sunday Times illunstrando come Kate Middleton sia cauta nel distogliere troppa attenzione dal consorte, il che implica che potrebbe aver imparato una lezione dalla quantità di attenzione che la principessa Diana ha ricevuto dal pubblico rispetto al principe Carlo durante il loro matrimonio. «Carlo era il principe di Galles e non era abituato a vedersi rubare le luci della ribalta», ha detto Junor. «Ciò ha causato enormi problemi. Kate sta facendo molta attenzione per assicurarsi di non superare William». Junor ha aggiunto: «Kate è una donna che lavora e si dà da fare. È rimasta con i piedi per terra quando si è unita al pianeta Windsor»

 

L'intervista di Harry e Meghan con Oprah Winfrey

 

L'esperta reale ha anche commentato l'intervista del Duca e della Duchessa del Sussex con Oprah Winfrey andata in onda il mese scorso in cui la coppia ha fatto luce sulle loro esperienze nella famiglia reale.

Nell'intervista, Meghan ha affermato che le è stato negato l'aiuto dagli assistenti di palazzo dopo aver detto loro che aveva avuto pensieri suicidi. La duchessa ha anche affermato che un membro della famiglia reale aveva fatto un'osservazione razzista sul colore della pelle di suo figlio prima che nascesse. In risposta, Buckingham Palace ha dichiarato in una nota: «L'intera famiglia è rattristata di apprendere fino in fondo quanto siano stati difficili gli ultimi anni per Harry e Meghan. Le questioni sollevate, in particolare quella della razza, sono preoccupanti. Sebbene alcuni ricordi possano variare, vengono presi molto sul serio e saranno affrontati dalla famiglia in privato».

 

Commentando l'intervista, Junor ha detto: «Quando Harry e Meghan hanno parlato con Oprah, erano più preoccupati per il proprio benessere. Era tutto concentrato su di loro e quella è stata la loro narrativa per tutto il tempo».

Ultimo aggiornamento: 12:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA