Fariba: «Dopo l'Isola dei Famosi piango per i dolori: ho il seno deformato e mi manca il respiro»

Lunedì 28 Giugno 2021
Fariba: «Dopo l'Isola dei Famosi piango per i dolori: ho il seno deformato e mi manca il respiro»
1

Seno deformato, due costole incrinate, coccige deviato. E dolori a non finire. Fariba Tehrani, madre di Giulia Salemi, ha raccontato la sua esperienza all'Isola dei Famosi 2021 e soprattutto dei problemi che ha portato con sé in Italia dopo il rientro dall'Honduras. «Sto perdendo un sacco di tempo e soldi per fare visite, raggi, risonanza magnetica. Il seno mi fa male da piangere, non riesco neanche più a lavorare», ha detto in un'intervista a Giada De Miceli a "Non succederà più" su Radio Radio. 

Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli, la rivelazione di Fariba: «Diventerò nonna»

Fariba Tehrani sta male? Cosa è successo dopo l'Isola

«Ho fatto un gioco honduregno con Matteo Diamante e gli arrivisti e ho ricevute botte di qua e di là. Per tutta la permanenza sono andata avanti con antidolorifici fortissimi. Il seno si è anche un po' deformato e si sono incrinate due costole, infatti non potevo più giocare - ha raccontato Fariba -. Non avevo capito la gravità della cosa, avevo fitte ma pensavo fosse una cosa passeggera. Ad oggi ho ancora dei dolori, mi viene la tachicardia e mi manca il respiro. Ho anche il coccige deviato, quando andavo a prendere i tronchi scivolavo sulle foglie bagnate e cadevo, ma io sono forte e vado avanti anche con il dolore. Prendendo gli antidolorifici non mi rendevo conto di quanto facesse male. Se rifarei l'Isola? No. Se penso ai mosquitos, alla pressione dei compagni e al non mangiare la rifarei, ma per questi danni che mi stanno quasi paralizzando no. L'Isola mi ha dato tanto, mi ha arricchito, ma mi ha rubato la salute. Questi sono i due dolori più importanti, ma ci sarebbe una lista che non sto a dire».

La frecciatina agli autori del reality

Problemi fisici, ma non solo. Perché a Fariba non sono andate giù alcune dinamiche, secondo lei attribuibili agli autori dell'Isola: «C'era chi restava indietro per non fare i giochi, non andava a prendere i tronchi e non faceva niente. Quelli che facevano poco e niente erano Andrea Cerioli e Awed. Perché ha vinto? Lui mi disse: "Tu prendi la legna, fai questo e quello, ma la gente non guarda questo. La gente guarda la simpatia". Ha giocato anche bene, ha nominato tutti. Ha nominato anche me dopo aver detto che mi voleva bene. All'inizio l'ho presa sul personale, gli ho chiesto perché e lui mi ha detto che mi aveva detto una bugia dicendomi che mi voleva bene, che era stato falso. Quel pezzo è stato tagliato. Hanno messo solo dei pezzi in cui fa il simpatico e ha fatto simpatia. Comunque non ce l'ho con lui, mi piace perché ha fatto così con tutti, anche con i suoi amici. La sua era una strategia, è stato intelligente a non tradirsi».

Colpa degli autori quindi? «Hanno tagliato dei pezzi. Non voglio accusare, è una questione di tempi televisivi e mettevano quello che ritenevano più giusto. Sappiamo benissimo che se un reality ha deciso che seri un rompiscatole, fanno vedere solo quei pezzi in cui sembri un rompiscatole. Se hanno deciso che sei simpatico fanno vedere pezzi in cui risulti simpatico. Voi vedevate solo alcune parti, se aveste visto i retroscena sarebbe stato diverso. Sono stata criticata perché ho nominato Miryea, ma sono stati tagliati pezzi significativi. Nella finale ho visto che gli autori hanno un copione, sono loro a decidere cosa deve dire Ilary Blasi. I presentatori dicono quello che scrivono gli autori. Non credo che Ilary ce l'avesse con me, non al punto di mortificarmi o prendermi in giro».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 10:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA