Chiara Ferragni: «Mi dissero che non potevo avere figli. La terapia mi ha salvata»

L'influencer torna a parlare di uno dei periodi più difficili della sua vita. Era il 2016, aveva il cuore spezzato, era sola a Los Angeles e una visita medica era andata male: da lì ha imparato a credere in se stessa

Giovedì 27 Gennaio 2022
Chiara Ferragni: «Mi dissero che non potevo avere figli. La terapia mi ha salvata»

Ha aperto la box delle domande Chiara Ferragni e sul suo Instagram i follower si sono scatenati in una carrellata di richieste. Tra consigli di outfit e la descrizione della casa della sorella Francesca, che aspetta un bambino, l'imprenditrice digitale è tornata a parlare di un momento molto difficile per lei: quando le dissero che non avrebbe potuto avere figli. «Quando abitavo a Los Angeles ho passato dei momenti molto belli e momenti meno belli. Mi sentivo sola, un po' depressa però per me era troppo importante stare lì e non ero pronta a tornare in Italia. Quindi in tante situazioni mi sono un po' sforzata di trovare il bello anche in delle situazioni in cui magari non ero felice». Con queste parole la Ferragni inzia il suo discorso per rispondere alla domanda di una fan che le ha chiesto: «Come mai anni fa ti dissero che poteva essere difficile avere figli? Tiraci su il morale»

Video

Chiara Ferragni, la dura diagnosi

«Per me era molto difficile stare a Los Angeles lontana in una storia con molti alti e bassi che avevo con il mio ex fidanzato e lontano dalla mia famiglia e dai miei amici». Ricordiamo infatti che l'influencer prima di sposarsi con Fedez era legata a Riccardo Pozzoli, suo socio oltre che fidanzato. «Avevo anche dei problemi di salute tra cui non mi veniva il ciclo per parecchi parecchi mesi senza che io avessi cambiato dieta o alimentazione etc, quindi ho visto anche diversi medici». Tra questi la Ferragni ha incontrato anche un ginecologo che all'epoca le diede una dignosi veramente preoccupante. «Uno dei dottori mi disse che avevo la sindrome dell'ovaio policistico e che probabilmente per me sarebbe stato molto difficile avere figli». Ma la storia è andata diversamente per Chiara che ora è mamma di due bellissimi bimbi. Leone e Vittoria sono ormai due star dei social.

 

Imparata la lezione: credere in se stessi

Ne aveva già parlato Chiara qualche anno fa di questo problema, ma oggi dopo la domanda del follower ci ritona. «Anche se non volevo figli in quel momento, non ero neanche nella relazione giusta l'idea che non avrei potuto farlo mi aveva terrorizzata». Ha avuto una paura bestiale l'imprenditrice di quella diagnosi. Non solo negatività però perché il messaggio che vuole dare Chiara in realtà è assolutamente positivo. «Tutto quel periodo mi aveva spinto a prendermi cura più di me stessa del mio corpo e soprattutto della mia mente in modo assolutamente diverso. Ho cominciato terapia, ho cominciato a concentrarmi su altre cose, a fare sport e anche a sentire il mio istinto e il mio cuore». Bisogna sempre credere in se stessi. 

Chiara Ferragni e Fedez, altro che crisi: la cena da sogno e il regalo da 318mila euro

L'incontro con Fedez e l'arrivo di Leone e Vittoria

È sempre così nei momenti di grande difficoltà solo la determinazione può aiutare a risalire e lo sa bene la Ferragni: «Infatti quell'estate lì quella del 2016 è stata la più bella della mia vita e subito dopo ho conosciuto Fede e ho cominciato a tornare in italia e si è sistemato tutto». Della storia con il cantante sappiamo tutto o quasi, anzi forse a volte sappiamo anche più di quanto dovremo sapere visto il gossip che circola in questi giorni sulla crisi di coppia mai confermato dai due diretti interessati. «Quando poi è stato il momento di volere un bambino siamo stati super fortunati perchè non ci abbiamo messo tanto è successo tutto molto velocemente». E ora Chiara Ferragni risponde alla domanda iniziale iniettando di positività la sua follower. «È pazzesco come la salute mentale condizioni anche la salute fisica». E oggi Chiara mamma di Leone e Vittoria è più bella che mai e questo per la famiglia Ferragnez pare solo un brutto ricordo.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 07:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci