Charlene è ricoverata in una clinica in Svizzera: dipendenza dai farmaci?

Alberto ha precisato che la «situazione che non è assolutamente legata al nostro matrimonio. Tra di noi nessun problema»

Sabato 20 Novembre 2021
Charlene di Monaco

Dopo sei mesi passati in Sudafrica, Charlene di Monaco era tornata lo scorso 8 novembre nel principato per riunirsi alla famiglia e partecipare alla festa nazionale. Un tentativo che però è durato pochi giorni. Charlene infatti è di nuovo lontana dal principato, in una località tenuta segreta in Europa, in un centro di eccellenza. Una nuova partenza confermata dal marito Alberto, che però ha cercato di mantenere il massimo riserbo sulla località misteriosa. In realtà la principessa sarebbe ricoverata in una clinica privata in Svizzera, dove si trova già da qualche giorno. Lo scrive Francesca Pierantozzi sul Messaggero. Secondo Marion Alombert, direttrice del settimanale Voici intervistata dalla radio francese Rtl, Charlène «è ricoverata per curare una dipendenza da farmaci».

 

Leggi anche > Regina Elisabetta, il ritorno in pubblico per il battesimo dei suoi bisnipoti

 

Si tratterebbe di una struttura specializzata dove poter ricevere cure, riposo, ma soprattutto sostegno psicologico. In un'intervista esclusiva al magazine 'People' riportata da 'Point de vue', Alberto ha dichiarato: «È quello che desiderava mia moglie essere seguita dal punto di vista medico. È stanca, sfinita fisicamente e moralmente, non sarebbe stata in grado di partecipare a nessuna delle cerimonie in programma. Una situazione che non è assolutamente legata al nostro matrimonio. Tra di noi nessun problema» ha tenuto a precisare.

Ultimo aggiornamento: 23 Novembre, 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA