Chiara Ferragni piange al funerale dell'ex manager Alessio: chiesa gremita nel Bresciano

Chiara Ferragni piange al funerale dell'ex manager: chiesa gremita
Chiara Ferragni era decisamente emozionata e in chiesa non è riuscita a trattenere l'emozione e le lacrime per il carissimo amico e compagno di lavoro, scomparso ad appena 34 anni. La Ferragni si è presentata in occhiali scuri e cappotto nero al funerale di Alessio Sanzogni, il suo ex manager. Oggi l'ultimo saluto ad Inzino, il Val Trompia nel bresciano. Gremita la chiesa del piccolo paese bresciano dove vive la famiglia Sonzogni, mentre Alessio si era da tempo si era trasferito a Milano.




La scomparsa. Stava raggiungendo Milano, dove ormai viveva da anni, quando la sua auto ha tamponato in maniera molto violenta un tir, fermo sul tratto bergamasco dell'autostrada A4 perché incolonnato a causa di un altro incidente. È morto così, lunedì notte, pochi minuti prima delle 2, Alessio Sanzogni: 34 anni, nativo di Gardone Valtrompia (Brescia), era un influencer molto conosciuto ed era stato manager della blogger Chiara Ferragni. Sanzogni era alla guida della sua Audi Q6 e viaggiava da Brescia verso Milano: l'incidente poche centinaia di metri prima dello svincolo di Bergamo, all'altezza dell'aeroporto di Orio al Serio. I soccorsi sono stati vani: il trentaquattrenne è morto sul colpo. 



Sotto choc Chiara Ferragni, che su Instagram ha pubblicato un post sull'accaduto: «Il mio amico Alessio è morto in un tragico incidente. Non riesco a trovare le parole per esprimere il mio choc. Siamo stati molto affiatati e abbiamo lavorato insieme poi, due anni fa, abbiamo preso due strade diverse. Quello che rimpiango ora è il tempo che non abbiamo trascorso insieme negli ultimi due anni, le parole che non ci siamo detti. Non importa cosa succede nella tua vita, sii sempre consapevole di rendere speciali le persone a cui tieni. Spero che trovi la tua pace, Alessio». La polizia stradale del distaccamento di Seriate, che ha la competenza per il tratto bergamasco dell'A4, sta ricostruendo nei dettagli la dinamica di quanto avvenuto attorno alle 2, anche se di dubbi ce ne sarebbero pochi.


L'auto di Alessio Sanzogni distrutta dopo l'incidente

L'impatto tra l'auto dell'influencer e il camion fermo è stato molto violento, tanto che la vettura è andata completamente distrutta. I soccorsi sono stati immediati: sull'A4 sono arrivati i mezzi del 118, un'automedica e l'ambulanza, oltre alla polizia stradale, ai vigili del fuoco del distaccamento di Bergamo e al personale della Società Autostrade. Il medico non ha potuto che constatare il decesso di Sanzogni. La magistratura di Bergamo ha subito disposto il nullaosta per riconsegna della salma del trentaquattrenne ai familiari, che vivono ancora a Gardone. Terminati i rilievi, è stata trasferita nella camera mortuaria del cimitero di Bergamo. Fino a due anni fa Alessio Sanzogni era stato general manager di 'Tbs Crew', l'azienda creata dalla fashion blogger e imprenditrice cremonese Chiara Ferragni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 31 Gennaio 2019, 16:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Chiara Ferragni piange al funerale dell'ex manager Alessio: chiesa gremita nel Bresciano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti